Luigi's Mansion 2 HD Vieni ad acchiappare i fantasmi con noi su Award & Oscar!

Total War Games Italia Forum La più grande comunità italiana sui videogiochi Total War. Total War: Warhammer - Total War: Attila - Total War: Rome 2 - Total War: Shogun 2 - Napoleon: Total War - Empire: Total War - Medieval II: Total War - Total War Eras - Rome: Total War

Radious

  • Posts
  • OFFLINE
    TitusQuintus
    Post: 25
    Registered in: 12/18/2016
    Location: ANGRI
    Age: 36
    Gender: Male
    Miles
    00 12/21/2016 11:20 AM
    Total war & Total units
    Volevo segnalare a tutti questa mod che ho trovato ieri e che aggiunge nuovi modelli alle unità, oltre ad aggiungere altre vere e proprie unità ( tipo la cavalleria pesante ed i lancieri orchi ai pelleverde ). In oltre con questa mod le unità base non si recluteranno più nelle caserme di primo livello, ma saranno già reclutabili nel "centro cittadino" in questo modo a mio parere si liberano slot per altri tipi di edifici, destinando così le zone più ricche ad una sola politica economica, avendo comunque una possibilità di reclutare almeno le unità basi.

    i link:

    Radious Total War Mod
    steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=689913357

    Radious Total Units Mod
    steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=693667798
  • OFFLINE
    Gigiauz87
    Post: 7
    Registered in: 7/3/2016
    Location: FIRENZE
    Age: 37
    Gender: Male
    Miles
    00 12/28/2016 4:28 PM
    Da modder ed ex-giocatore di warhammer fantasy battle, devo assolutamente dire che è la peggior mod mai esistita. Unità a iosa come se non ci fosse un domani, per di più molte delle quali sono inventate di sana pianta.... insomma.... più che una mod è una accozzaglia di modifiche studiata per attirare chi di warhammer non sa un tubo.
    Ti consiglio di provare altre mod, più interessanti, con texture migliori e soprattutto mod lore friendly... altrimenti non è più warhammer ... ma solo una ennesima schifezza targata Radious.
    [Edited by Gigiauz87 12/28/2016 4:30 PM]
  • OFFLINE
    TitusQuintus
    Post: 25
    Registered in: 12/18/2016
    Location: ANGRI
    Age: 36
    Gender: Male
    Miles
    00 12/28/2016 5:54 PM
    Infatti di warhammer non so niente, ed appunto da ignorante in materia ( e da semplice appassionato del fantasy), ho valutato questa mod. A me non sembra così male, anche se giustamente come dici tu, sviscera warhammer e ne fa un po un accozzaglia.
    Comuque seguirò il tuo consiglio e proverò anche la mod che hai citato :)
  • OFFLINE
    Ciotto.
    Post: 76
    Registered in: 9/4/2013
    Location: MALGRATE
    Age: 34
    Gender: Male
    Miles
    00 12/28/2016 8:26 PM
    Io la uso ma lo faccio esclusivamente per tutto quello che riguarda la parte extra-unità (economia principalmente).
    Le unità aggiunte sono veramente troppe e vanno a sbilanciare il gioco ed infatti io non le produco mai anche per non ritrovarmi unità troppo forti che messe in mano ad un umano rendono la partita poco interessante. Diverso se usate dall'IA che per lo meno ha qualche vantaggio extra.

    Avete per caso una mod da consigliare al posto del Radius?
  • OFFLINE
    Gigiauz87
    Post: 7
    Registered in: 7/3/2016
    Location: FIRENZE
    Age: 37
    Gender: Male
    Miles
    00 12/29/2016 3:58 AM
    Re:
    TitusQuintus, 28/12/2016 17.54:

    Infatti di warhammer non so niente, ed appunto da ignorante in materia ( e da semplice appassionato del fantasy), ho valutato questa mod. A me non sembra così male, anche se giustamente come dici tu, sviscera warhammer e ne fa un po un accozzaglia.
    Comuque seguirò il tuo consiglio e proverò anche la mod che hai citato :)




    Mi fa piacere se tu provassi la mia mod, considera che poi ce ne sono tante altre (non mie) che potresti trovare interessanti.
    Il problema principale è che Radious ha monopolizzato (indirettamente e nel corso degli anni) l'offerta di mod. Le sue mod le ho provate e seppur interessato all'inizio, sono rimasto successivamente disgustato dalla banalità delle sue "accozzaglie" e dai fini prettamente "lucrativi" che stavano dietro le sue mod. I suoi lavori non sono per niente originali, bensì scopiazzature prese qua è là da altri mod... non c'è inventiva, non c'è un tocco personale, ma vedo solo una "mod" consumista progettata con lo scopo di intercettare le masse e far crescere il suo ego? portafoglio?...
    Putroppo ho l'impressione di essere l'unico modder italiano tuttora attivo in tutta la comunità modder di steam e del tw center, e non demorderò nel cercare di dare maggior fedeltà e maggior spessore all'esperienza di gioco.
    Comunque, concludo informandovi che ho in cantiere alcuni lavori interessanti che potete seguire sulle discussioni dello steam workshop... spero di riuscire nel mio intento.
    Ciao a tutti!


  • OFFLINE
    andry18
    Post: 5,022
    Registered in: 5/11/2010
    Location: LATINA
    Age: 33
    Gender: Male
    - Vice amministratore -
    Praefectus Castrorum
    Στρατηγός
    00 12/29/2016 9:35 AM
    Mettendo da parte il mio poco apprezzamento per quanto targato "Radious", ci terrei a precisare che con le mod non si guadagna un soldo bucato.
    Lui ha semplicemente quello stile, che ripropone per ogni singolo Total War uscito. Poi ovviamente c'è a chi piace e a chi no, ma il numero di persone che apprezza le sue mod è molto alta, altrimenti non continuerebbe mica


    "Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

    "Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

    "You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

    "ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

    "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
    L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
    Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
    Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

    http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
    https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
  • OFFLINE
    Leonida.7742
    Post: 2,662
    Registered in: 10/23/2013
    Location: TARANTO
    Age: 37
    Gender: Male
    Tribunus Angusticlavius
    Pontifex Maximus
    00 12/30/2016 3:47 PM
    Io invece vi propongo questo.Come ha fatto a prendere le texture di Attila e metterle in Rome? Sono due titoli differenti,pensavo ci fosse il copyright.

    steamcommunity.com/sharedfiles/filedetails/?id=764296935&sea...


    "La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
  • OFFLINE
    andry18
    Post: 5,022
    Registered in: 5/11/2010
    Location: LATINA
    Age: 33
    Gender: Male
    - Vice amministratore -
    Praefectus Castrorum
    Στρατηγός
    00 12/31/2016 12:46 AM
    È comunque materiale della CA, e riguardo le mod il copyright vale poco, non essendo a scopo di lucro
    Vedasi ad esempio le mod basate sul signore degli anelli, hanno pagato i diritti (milionari) ai nipoti di tolkien?


    "Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

    "Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

    "You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

    "ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

    "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
    L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
    Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
    Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

    http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
    https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
  • OFFLINE
    Gigiauz87
    Post: 7
    Registered in: 7/3/2016
    Location: FIRENZE
    Age: 37
    Gender: Male
    Miles
    00 1/2/2017 12:30 AM
    Re:
    andry18, 29/12/2016 09.35:

    Mettendo da parte il mio poco apprezzamento per quanto targato "Radious", ci terrei a precisare che con le mod non si guadagna un soldo bucato.
    Lui ha semplicemente quello stile, che ripropone per ogni singolo Total War uscito. Poi ovviamente c'è a chi piace e a chi no, ma il numero di persone che apprezza le sue mod è molto alta, altrimenti non continuerebbe mica



    Ahime si ... la maggiornaza dell'utenza dei mod TW ha sempre prediletto il pacchiano al morigerato


  • OFFLINE
    Leonida.7742
    Post: 2,662
    Registered in: 10/23/2013
    Location: TARANTO
    Age: 37
    Gender: Male
    Tribunus Angusticlavius
    Pontifex Maximus
    00 1/2/2017 4:47 PM
    Re:
    andry18, 31/12/2016 00.46:

    È comunque materiale della CA, e riguardo le mod il copyright vale poco, non essendo a scopo di lucro
    Vedasi ad esempio le mod basate sul signore degli anelli, hanno pagato i diritti (milionari) ai nipoti di tolkien?



    Infatti è quello che pensavo,ma all'uscita di Attila ricordo di aver letto qui,che essendo un titolo a parte,non fosse possibile spostare le cose di uno all'altro.Perche non portano l'albero genealogico allora?




    "La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
  • OFFLINE
    andry18
    Post: 5,022
    Registered in: 5/11/2010
    Location: LATINA
    Age: 33
    Gender: Male
    - Vice amministratore -
    Praefectus Castrorum
    Στρατηγός
    00 1/2/2017 5:48 PM
    Re: Re:
    Leonida.7742, 02/01/2017 16.47:



    Infatti è quello che pensavo,ma all'uscita di Attila ricordo di aver letto qui,che essendo un titolo a parte,non fosse possibile spostare le cose di uno all'altro.Perche non portano l'albero genealogico allora?


    Perché è hardcoded, ossia è un aspetto del gioco sul quale la community non può metter mano, non avendo gli strumenti per farlo

    Quindi deve pensarci direttamente la CA, oppure devono rilasciare altri tool che permettano di ampliare le capacità di modding del titolo, ma ovviamente non lo faranno mai
    [Edited by andry18 1/2/2017 5:49 PM]


    "Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

    "Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

    "You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

    "ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

    "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
    L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
    Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
    Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

    http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
    https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
  • OFFLINE
    Leonida.7742
    Post: 2,662
    Registered in: 10/23/2013
    Location: TARANTO
    Age: 37
    Gender: Male
    Tribunus Angusticlavius
    Pontifex Maximus
    00 1/3/2017 6:22 PM
    Capisco :down A me sinceramente,se potessi scegliere qualcosa di Attila da portare in Rome,piacerebbe vedere l'antialiasing.Qua si blatera qualcosa,ma non capisco

    forums.totalwar.com/discussion/79166/guide-how-to-get-much-better-anti-aliasing-in-rome-2-for-no-perform...
    [Edited by Leonida.7742 1/3/2017 6:23 PM]


    "La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
  • OFFLINE
    andry18
    Post: 5,022
    Registered in: 5/11/2010
    Location: LATINA
    Age: 33
    Gender: Male
    - Vice amministratore -
    Praefectus Castrorum
    Στρατηγός
    00 1/3/2017 10:59 PM
    Bah, l'antialiasing lo si inserisce semplicemente tramite injector e passa la paura. Gli elementi da prendere da attila sono altri


    "Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

    "Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

    "You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

    "ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

    "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
    L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
    Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
    Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

    http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
    https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
  • OFFLINE
    Leonida.7742
    Post: 2,662
    Registered in: 10/23/2013
    Location: TARANTO
    Age: 37
    Gender: Male
    Tribunus Angusticlavius
    Pontifex Maximus
    00 1/4/2017 1:22 AM
    Mi stai dicendo che è possibile? potresti darmi il link e dirmi in due parole come si fa? :sbav


    "La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
  • OFFLINE
    andry18
    Post: 5,022
    Registered in: 5/11/2010
    Location: LATINA
    Age: 33
    Gender: Male
    - Vice amministratore -
    Praefectus Castrorum
    Στρατηγός
    00 1/4/2017 9:09 AM
    Allora, detta in parole povere povere gli injector sono uno strumento per aggiungere filtri ed effetti al fine di modificare l'aspetto grafico di un gioco. Si può aggiungere l'antialiasing, ritoccare il colore, la gamma, l'esposizione, aggiungere alcuni effetti ecc.
    Come injector ci sono lo SweetFX, che è quello un po' più basico, ed il ReShade, che vanno inseriti all'interno della cartella del gioco, dove è presente l'eseguibile.

    Ora, puoi andare ad utilizzare un preset già presente sul sito (QUESTI sono quelli presenti per Rome II), se utilizzano solo lo sweetfx basterà rimpiazzare il file "Sweetfx_settings" presente di base con quello messo a disposizione dal tizio, mentre nel caso di un utilizzo congiunto di sweetfx e reshade generalmente mettono a disposizione il link per scaricarli, poi come da prassi li metti nella cartella del gioco e ancora una volta sostituisci il file di configurazione con quello messo a disposizione.

    Nel caso si voglia fare la cosa per conto proprio, basta aprire il file "sweetfx_settings" che citavo prima, per ogni parametro applicabile c'è un iniziale elenco con accanto "0" o "1", nel caso specifico puoi lasciare tutto a 0 e impostare ad 1 la voce dedicato all'SMAA, che è l'antivirus
    Andando più in basso è possibile modificare ogni singolo parametro, per arrivare ad un preset di proprio piacimento, che poi è quello che fanno i vari tizi che vanno a condividere le loro impostazioni nello sweetfx database

    Alla faccia che volevo scrivere poco


    "Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

    "Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

    "You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

    "ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

    "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
    L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
    Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
    Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

    http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
    https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
  • OFFLINE
    Leonida.7742
    Post: 2,662
    Registered in: 10/23/2013
    Location: TARANTO
    Age: 37
    Gender: Male
    Tribunus Angusticlavius
    Pontifex Maximus
    00 1/4/2017 3:02 PM
    Caspita che figata,ho visto le immagini.Mi informo un po,faccio un po di pratica e poi magari ti chiedo qualche consiglio in privato per non intasare questa discussione.

    ps: Per cartella di gioco intendi "common/romeII" oppure "common/romeII/data" ? perchè non trovo il documento di testo: "Sweetfx_settings"

    ---------------------Aggiornamento-------------

    Ok Andry ho scelto questo.L'Antialiasing di base a quanto è? x8?


    sfx.thelazy.net/games/preset/2647/
    [Edited by Leonida.7742 1/4/2017 4:06 PM]


    "La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
  • OFFLINE
    andry18
    Post: 5,022
    Registered in: 5/11/2010
    Location: LATINA
    Age: 33
    Gender: Male
    - Vice amministratore -
    Praefectus Castrorum
    Στρατηγός
    00 1/4/2017 6:08 PM
    Intendo quella dove c'è l'exe del gioco


    "Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

    "Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

    "You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

    "ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

    "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
    L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
    Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
    Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

    http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
    https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
  • OFFLINE
    Leonida.7742
    Post: 2,662
    Registered in: 10/23/2013
    Location: TARANTO
    Age: 37
    Gender: Male
    Tribunus Angusticlavius
    Pontifex Maximus
    00 1/4/2017 8:48 PM
    si ma non c'è la cartella da sostituire,se la metto lo stesso funziona?

    ps: non è che si chiama diversamente e non: "Sweetfx_settings"

    [Edited by Leonida.7742 1/4/2017 8:52 PM]


    "La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
  • OFFLINE
    andry18
    Post: 5,022
    Registered in: 5/11/2010
    Location: LATINA
    Age: 33
    Gender: Male
    - Vice amministratore -
    Praefectus Castrorum
    Στρατηγός
    00 1/4/2017 8:52 PM
    Lo scrivo qui invece che per email, nonostante siamo ot, nel caso qualcuno abbia la stessa difficoltà
    Come avevo scritto devi prima scaricare il programma (sweetfx in questo caso), metterlo nella cartella dove è presente l'exe del gioco e rimpiazzare il file "sweetfx_settings" con quello scaricato nella pagina del preset scelto. Ovviamente per farlo quest'ultimo va rinominato
    Altri dubbi via pm come solo tu sai fare xD


    "Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

    "Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

    "You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

    "ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

    "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
    L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
    Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
    Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

    http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
    https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
  • OFFLINE
    markonex
    Post: 393
    Registered in: 2/5/2015
    Location: CARMAGNOLA
    Age: 31
    Gender: Male
    Principalis
    00 4/7/2017 9:57 AM
    Se la CA rilasciasse tool anche a pagamento per cambiare mappa ecc stile medieval per i nuovi giochi futuri farebbe palate di soldi xD


    "Stando qui inizia la mia rovina. Venendo là inizia quella degli altri". [ Cesare sul Rubicone]