Luigi's Mansion 2 HD Vieni ad acchiappare i fantasmi con noi su Award & Oscar!

 















La più grande comunità italiana sui videogiochi Total War di Creative Assembly
  

Total War: Warhammer | Total War: Attila | Total War: Rome 2 | Total War: Shogun 2
Napoleon: Total War | Empire: Total War | Medieval II: Total War | Rome: Total War

LEGGETE IL NOSTRO REGOLAMENTO PRIMA DI PARTECIPARE. PER FARE RICHIESTE DI SUPPORTO, LEGGETE PRIMA QUESTA DISCUSSIONE.

 

 
Print | Email Notification    
Author

Cerco titolo di un libro/ Mi consigliate un libro... [Topic Ufficiale]

Last Update: 5/30/2016 8:45 AM
8/2/2009 7:29 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,284
Registered in: 7/28/2006
Location: CATANIA
Age: 46
Gender: Male
- Moderatore -
Praefectus Fabrum
@Armilio Treadgold analizza i numeri, le strutture, la paga. Da quanto ricordo non parla delle tattiche, l'ho letto tempo fa. Se vuoi un testo del genere ti propongo

G. Ravegnani, Soldati e guerre a Bisanzio, il secolo di Giustiniano, Il Mulino. Questo analizza le forze armate anche in quel senso, ma è concentrato solo sul VI secolo. In effetti in Italia sotto questo aspetto non c'è molto.

@ Franco, credo che il testo di Ilari sia introvabile.
-------------------------------------------------
"Odiare i mascalzoni è cosa nobile" (Quintiliano)

"Ingiuriare i mascalzoni con la satira è cosa nobile, a ben vedere significa onorare gli onesti" (Aristofane)
8/2/2009 12:38 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,826
Registered in: 11/6/2007
Location: MILANO
Age: 32
Gender: Male
Tribunus
The Moleman
mmm, anche il secondo sull'esercito che mi avevi consigliato ieri quindi è come quello di treagold solo meno dettagliato? vorrei un libro che analizasse un pò tutto, le varie riforme e i motivi di queste riforme, le varie strutture, i vari armamenti, i cambiamenti della composizione delle truppe, e anche il cambiamento delle tattiche. Lo strategikon non è stato seguito in tutta la storia bizantina, non basta.

Grazie comunque per i consigli, sulla storia credo che mi prenderò quello di Lilie.

[Edited by Armilio1 8/2/2009 12:43 PM]




--------------------------------------------------------------------------------------------------------------








La lotta alla miseria deve essere condotta dal governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. (Karl Popper)

"La verità non richiede la fede...gli scienziati non uniscono le mani ogni domenica dicendo: << Sì,la gravità è vera! io avro fede! io sarò forte! io credo con tutto il mio cuore che quello che va su su su, deve venire giu giu giu...Amen!>>. Se lo facessero,potremmo pensare che siano poco sicuri della verità gravitazionale." (Dan Barker)

"Ilaria dov’è? Adesso dov’è? L'hanno vista al corteo con la maglia del Che: urlava «No!, alla vostra mercè» mentre ingoiava cioccolata Nestlé"(Caparezza)

"La tradizione è l'illusione dell'immortalità" (W. Allen)


8/12/2009 12:45 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,726
Registered in: 5/6/2007
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Re sul trono di Spade
Mi piacerebbe un libro che fornisca una buona panoramica sul Settecento o su almeno una delle grandi guerre di successione(spagnola, polacca, austriaca...) e che delinei in maniera precisa rapporti, equilibri, tecniche militari.

Sono un po' esigente [SM=g8119] ma non mi spaventano i tomi.

Grazie
banner ekm
8/12/2009 4:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,406
Registered in: 6/19/2008
Location: VERONA
Age: 41
Gender: Male
Centurio Primus Pilus
Magister Militum Praesentalis
Ho il libro di Lilie su Bisanzio.E' un mattone,non tanto per le pagine,quanto per la lettura..però è dettagliato..
8/12/2009 5:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,826
Registered in: 11/6/2007
Location: MILANO
Age: 32
Gender: Male
Tribunus
The Moleman
Re:
Claudio II, 12/08/2009 16.10:

Ho il libro di Lilie su Bisanzio.E' un mattone,non tanto per le pagine,quanto per la lettura..però è dettagliato..



Mmm, cioè? scrive in maniera poco "fluida"?






--------------------------------------------------------------------------------------------------------------








La lotta alla miseria deve essere condotta dal governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all'iniziativa privata. (Karl Popper)

"La verità non richiede la fede...gli scienziati non uniscono le mani ogni domenica dicendo: << Sì,la gravità è vera! io avro fede! io sarò forte! io credo con tutto il mio cuore che quello che va su su su, deve venire giu giu giu...Amen!>>. Se lo facessero,potremmo pensare che siano poco sicuri della verità gravitazionale." (Dan Barker)

"Ilaria dov’è? Adesso dov’è? L'hanno vista al corteo con la maglia del Che: urlava «No!, alla vostra mercè» mentre ingoiava cioccolata Nestlé"(Caparezza)

"La tradizione è l'illusione dell'immortalità" (W. Allen)


8/12/2009 11:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,726
Registered in: 5/6/2007
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Re sul trono di Spade
Re:
Claudio II, 12/08/2009 16.10:

Ho il libro di Lilie su Bisanzio.E' un mattone,non tanto per le pagine,quanto per la lettura..però è dettagliato..




Presumo che tu intenda "Bisanzio la Seconda Roma"....io l'ho letto qualche mese fa, l'avevo giudicato positivamente, non lo ricordo eccessivamente pesante
banner ekm
8/13/2009 1:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,406
Registered in: 6/19/2008
Location: VERONA
Age: 41
Gender: Male
Centurio Primus Pilus
Magister Militum Praesentalis
Lo so Plibur,non è male come libro ma mi tediava finire alcuni capitoli,anche perchè quando si mette a parlare (Lilie) di Chiesa o di gente che ha lo stesso nome o comunque nomi simili mi stufo all'istante...
Questo da dopo aver letto i libri di Tolkien....:-)
8/22/2009 10:58 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 592
Registered in: 9/18/2008
Location: DUEVILLE
Age: 34
Gender: Male
Centurio
Re: Re:
Armilio1, 28/06/2009 12.56:



Sulla ww2 vuoi qualcosa che parli di tutta la guerra o qualcosa di più specifico?

Se vuoi una carrellata generale su tutta la ww2 ti posso consigliare "storia militare della seconda guerra mondiale" di Sir Basil Henry Liddel Hart.



questo libro mi sembra piuttosto interessante ma iconologicamente cm è fatto? ci sn immagini?

www.ibs.it/code/9788804421511/liddell-hart-basil-h/storia-militare-della-seco...







11/9/2009 9:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 592
Registered in: 9/18/2008
Location: DUEVILLE
Age: 34
Gender: Male
Centurio
Allora ragazzi io starei cercando 1libro specifico sui carri armati della seconda guerra mondiale..cn schede tecniche ecc..avete qualke consiglio qua su ibs ci sarebbe questo...

www.ibs.it/code/9788879448406/winchester-jim/carri-armati-della-seco...






1/7/2010 5:54 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,752
Registered in: 8/28/2007
Location: ROMA
Age: 31
Gender: Male
Praefectus Fabrum
Civis romanus
mi consigliate un libro sul risorgimento Italiano?

Possibilmente di autori dell'epoca,qualcosa magari su Gioberti e la sua idea di risorgimento o su mazzini e il sogno repubblicano o qualcosa sul passaggio da borboni a savoia sulla pelle della popolazione meridionale.

Se avete letto qualcosa di interessante e non troppo voluminoso non esitate a consigliare.
---------------------------------------------------------------







"Unus homo nobis cunctando restituit rem.Non enim rumores ponebat ante salutem.Ergo postque magisque viri nunc gloria claret"
-Ennio su QuintusFabiusMaximusCunctator-
Sii più benefico di Augusto e più giusto di Traiano
-saluto del senato agli imperatori posteriori a Traiano-
* Il principio è un periodo di delicati equilibri. Sappiate che questo è l'anno 10191. L'universo conosciuto è governato dall'imperatore Padishah Shaddam IV, mio padre. In questo periodo la più preziosa e vitale sostanza dell'universo è il Melange, la spezia. La spezia allunga il corso della vita. La spezia aumenta la conoscenza. La spezia è essenziale per annullare lo spazio. La potente Gilda spaziale e i suoi navigatori che la spezia ha trasformato nel corso di oltre 4000 anni, usano il gas arancione della spezia che conferisce loro la capacità di annullare lo spazio, e cioè, di viaggiare in qualsiasi parte dell'universo senza mai muoversi. Oh già, ho dimenticato di dirverlo. La spezia esiste su un solo pianeta nell'intero universo conosciuto. Un arido e desolato pianeta con vasti deserti. Nascosta tra le rocce in queste zone desertiche vive una popolazione conosciuta come i Fremen, che attende secondo un'antica profezia l'avvento di un uomo, un messia, che li guiderà finalmente verso la vera libertà. Il pianeta è Arrakis, conosciuto anche come Dune. (Principessa Irulan Corrino)

* Il dormiente deve svegliarsi. (Duca Leto Atreides)

* Neanche una goccia di pioggia su Arrakis. (Paul Atreides)

* Il mio nome è una parola che uccide. (Paul Atreides)

* Chi controlla la spezia, controlla l'universo! (Barone Vladimir Harkonnen)

* Non devo avere paura. La paura uccide la mente. La paura è la piccola morte che porta con sé l'annullamento totale. Guarderò in faccia la mia paura. Permetterò che mi calpesti e mi attraversi. E quando sarà passata, aprirò il mio occhio interiore e ne scruterò il percorso. Là dove andrà la paura non ci sarà più nulla. Soltanto io ci sarò. (Paul Atreides)

* Dimmi delle acque del tuo pianeta, Usul. (Chani)

* Reverenda Madre Gaius Helen Mohiam: Nessun uomo ha mai bevuto l'acqua della vita.
Paul Atreides: In tanti hanno provato e non sono riusciti?
Reverenda Madre Gaius Helen Mohiam: In tanti hanno provato e sono morti!



il miglior modo per non sentirsi inferiori è sentirsi superiori.

Possis nihil Urbe Roma visere maius



Roma Caput Mundi

TERROR MUNDI

CUNCTATOR
1/7/2010 7:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,284
Registered in: 7/28/2006
Location: CATANIA
Age: 46
Gender: Male
- Moderatore -
Praefectus Fabrum
Gli unici che conosco sono

Cesare Abba, DA QUARTO AL VOLTURNO,

Alexandre Dumas , VIVA GARIBALDI.

I due autori furono con Garibaldi durante la spedizione dei Mille e ne descrissero lo svolgimento. Dumas, ossia l'autore de I TRE MOSCHETTIERI, era amico personale di Garibaldi e partecipò al suo fianco a tutta la campagna.
-------------------------------------------------
"Odiare i mascalzoni è cosa nobile" (Quintiliano)

"Ingiuriare i mascalzoni con la satira è cosa nobile, a ben vedere significa onorare gli onesti" (Aristofane)
2/21/2010 9:35 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 478
Registered in: 5/17/2009
Location: ROMA
Age: 31
Gender: Male
Principalis
cerco un libro che parli esclusivamente di tattiche armi e armamenti della roma imperiale


anche 1 che parli della guerra in vietnam che si concentri sulla parte militare e non "umanistica"
E quando andrai in paradiso dirai a San Pietro: "Un altro soldato a rapporto signore!!!..... ho svolto il mio dovere all'inferno"(Normandia 6-Giugno-1944)
2/21/2010 8:43 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,652
Registered in: 9/12/2007
Gender: Male
Tribunus
L'ingegnere

cerco un libro che parli esclusivamente di tattiche armi e armamenti della roma imperiale



Ti consiglio "L'esercito romano. Armamento e organizzazione" Volume 2, di Giuseppe Cascarino.
Parla dell'esercito romano da Augusto ai Severi.

Se ti interessa è uscito da qualche mese anche il terzo volume (scritto da Giuseppe cascarino e Carlo Silvestrini) che parla dell'esercito romano dai Severi alla caduta dell'impero.

=================================================

www.contubernium.it

=================================================



=================================================

'Antesignano'

"- Nel contesto di uno schieramento di battaglia
indica la prima linea così come gli astati lo
erano nella legione manipolare.

- Nell'ordine di marcia, identifica le truppe
di copertura prive di bagagli ...


Non abbiamo elementi per associarli nè ai primi ranghi delle coorti nè alla fanteria legionaria d'elité."

=================================================

"Le più varie combinazioni di forze erano possibili anche con i manipoli, e tutte potevano sentirsi tranquillamente attribuire l'attributo di coorte romana, ed essere tranquillamente associate o sostituite dalle più robuste coorti dei socii."

2/22/2010 1:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,270
Registered in: 4/28/2006
Location: PESCARA
Age: 35
Gender: Male
Praefectus Fabrum
Barone Birra
cerco un libro sull'alto medioevo inglese e scandinavo, va bene sia la versione moderna di poemi epici che roba di storiografi...più che altro vorrei sapere se esistono edizioni disponibili, tipo un Boewulf con testo a fronte in anglo-sassone e inglese
_____________________________________________________________

"Tantum religio potuit suadere malorum" Lucrezio 1° Libro De rerum nature
"Veloce come il vento. Silenzioso come la foresta. Invasivo come il fuoco. Fermo come la montagna." - Takeda Shingen




Su internet sono (solo per MTW2):
ALEKSANDER NEVSKIJ

3/8/2010 8:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 306
Registered in: 7/9/2009
Location: SAREZZO
Age: 30
Gender: Male
Principalis
Thomas Muntzer
cercavo 2 tipi di libro:

il primo sulla guerriglia e le sue tattiche (se c'era qualcosa su guevara o simili...)

il secondo sulla pura strategia militare. un libro di strategia militare però che "non abbia tempo", personalmente ho letto l'arte della guerra di sun tzu, non mi serve x forza un libro così filosofico, ma che comunque abbia una certa "modernità" nella tattica militare.

grazie mille a tutti!!!
--------------------------------------------------


Bernhard Rothmann (Munster, 13 Gennaio 1534) :i vecchi credenti non vogliono permettere a nessuno di scegliere quale vita condurre, vogliono che voi lavoriate per loro e siate contenti della fede che vi consegnano i dottori. la loro è una fede di condanna, è la fede spacciataci dall'antiscristo! ma noi, fratelli, noi vogliamo redenzione! noi vogliamo libertà e giustizia per tutti! noi vogliamo leggere liberamente la parola del signore e liberamente scegliere chi deve parlarci dal pulpito e chi rappresentarci in consiglio! chi infatti decideva i destini della città prima che lo scacciassimo a pedate? il vescovo. e chi decide ora? i ricchi, i notabili borghigiani, illustri ammiratori di lutero solo perchè la sua dottrina consente loro di resistere al vescovo! e voi, fratelli e sorelle, voi che fate vivere questa città, non potete mettere parola nelle loro sentenze. voi dovete soltanto ubbidire, come sbraita lo stesso lutero dalla sua tana principesca.i vecchi credenti vengono a dirci che i buoni cristiani non possono occuparsi del mondo, che devono coltivare la loro fede in privato, seguitando a subire in silenzio i soprusi, perchè tutti siamo peccatori condannati a espiare. ma il tempo è giunto! i potenti della terra saranno spodestati, i loro scrani cadranno, per mano del signore. cristo non viene a portarci la pace, ma la spada. le porte sono ora aperte per coloro che sapranno osare. se penseranno di schiacciarci con un colpo di spada, con la spada pareremo quel colpo per restituirne cento!!!
6/24/2010 4:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,358
Registered in: 7/14/2006
Location: CURSI
Age: 30
Gender: Male
Praefectus Castrorum
Rex spammatorum
Finalmente dopo mesi mi sono deciso a fare un salto qui..

Da un pò di tempo infatti m'è venuta la voglia di buttarmi su qualche bel libro però insomma da completo ignorante in materia non ho la benchè minima idea su quale "autore" andare a buttarmi e l'unico libro letto nel giro di due anni è stato 1984 di Orwell.

Quindi andando al sodo ecco più o meno il tipo di libri che sto cercando:

-Beh da circa un anno mi è partita la "fissa" per i Pink Floyd e su internet ho trovato un blog ben fatto in cui c'erano tutte le traduzioni perfette dei testi e più di una volta tra le "fonti" parlava di alcuni libri sul gruppo.
Quindi mi chiedevo se esistono magari dei libri in cui oltre alla traduzione magari l'autore si sofferma anche sul significato dei testi, chi l'ha scritti e quando ecc ecc..

-Per quanto riguarda il fantasy anni fa mi "innamorai" dell'universo di warcraft, ci giocai solo il 3 e ricordo che mi dava un sacco di fastidio quando facevano riferimento a una marea di storie e nomi "antecedenti" per non parlare poi del finale aperto..
So che di libri ispirati a warcraft ce ne sono un infinità, ma c'è un libro che magari tratta esclusivamente della storia del videogame ? Cioè da quando tutto è stato creato sino alla fine del terzo capitolo..

-Prima facevate riferimento alla IIWW mi consigliate un bel libro che si soffermi sulle battaglie, possibilmente il più imparziale possibile (per la serie meno l'autore parla di hitler mussolini stalin e compagnia e meno si perde nella politica meglio è...)

-E poi magari suggerirmi un libro impegnato, una volta ho provato a leggere un libro di nietzsche ma dopo una pagina avevo gia il mal di testa ( [SM=x1771228] ) però che ne so un bel libro di orwell (per andare sul sicuro) o magari qualche altro autore del 900 o 800 (ripeto scusate la mancanza di dettagli ma sono completamente ignorante in materia [SM=x1771228] )

-Ho sentito spessisimo parlare dei libri di Tom Clancy, qualche titolo da consigliare ?

-Infine mi incuriosisce l'amleto di shakespeare ne vale la pena ?


Bene credo di aver detto tutto (mi sa che mi sono lasicato prendere la mano eh ? [SM=g8331] )

passo la palla a voi...


EDIT:

ho trovato 8000 versioni dell'amleto dai 5 ai 15 € cosa cambia ? Mi consigliate un'edizione in particolare ?
[Edited by $Blackfire$ 6/24/2010 10:43 PM]
_______________________________________________________________________________

La loro moralità, i loro principi, sono uno stupido scherzo.
Li mollano non appena cominciano i problemi.
Sono bravi solo quanto il mondo permette loro di esserlo - te lo dimostro.
Quando le cose vanno male,
queste... persone civili, e perbene, si sbranano tra di loro








6/25/2010 6:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,284
Registered in: 7/28/2006
Location: CATANIA
Age: 46
Gender: Male
- Moderatore -
Praefectus Fabrum
Shakespeare vale sempre la pena, qualsiasi cosa abbia scritto. il mio preferito è Giulio Cesare, ma Amleto non scherza neppure. Le differenze di prezzo possono essere dovute a più fattori, presenza o meno del testo inglese a fronte, qualità migliore o peggiore della carta, dimensioni del volume, etc.

Personalmente ti consiglio la versione della Bur.
-------------------------------------------------
"Odiare i mascalzoni è cosa nobile" (Quintiliano)

"Ingiuriare i mascalzoni con la satira è cosa nobile, a ben vedere significa onorare gli onesti" (Aristofane)
6/25/2010 7:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,640
Registered in: 9/18/2006
Location: GROTTAGLIE
Age: 38
Gender: Male
Praefectus Castrorum
Distrugge per ricreare meglio
Re:
$Blackfire$, 24/06/2010 16.11:

Finalmente dopo mesi mi sono deciso a fare un salto qui..

Da un pò di tempo infatti m'è venuta la voglia di buttarmi su qualche bel libro però insomma da completo ignorante in materia non ho la benchè minima idea su quale "autore" andare a buttarmi e l'unico libro letto nel giro di due anni è stato 1984 di Orwell.

Quindi andando al sodo ecco più o meno il tipo di libri che sto cercando:

-Beh da circa un anno mi è partita la "fissa" per i Pink Floyd e su internet ho trovato un blog ben fatto in cui c'erano tutte le traduzioni perfette dei testi e più di una volta tra le "fonti" parlava di alcuni libri sul gruppo.
Quindi mi chiedevo se esistono magari dei libri in cui oltre alla traduzione magari l'autore si sofferma anche sul significato dei testi, chi l'ha scritti e quando ecc ecc..

-Per quanto riguarda il fantasy anni fa mi "innamorai" dell'universo di warcraft, ci giocai solo il 3 e ricordo che mi dava un sacco di fastidio quando facevano riferimento a una marea di storie e nomi "antecedenti" per non parlare poi del finale aperto..
So che di libri ispirati a warcraft ce ne sono un infinità, ma c'è un libro che magari tratta esclusivamente della storia del videogame ? Cioè da quando tutto è stato creato sino alla fine del terzo capitolo..

-Prima facevate riferimento alla IIWW mi consigliate un bel libro che si soffermi sulle battaglie, possibilmente il più imparziale possibile (per la serie meno l'autore parla di hitler mussolini stalin e compagnia e meno si perde nella politica meglio è...)

-E poi magari suggerirmi un libro impegnato, una volta ho provato a leggere un libro di nietzsche ma dopo una pagina avevo gia il mal di testa ( [SM=x1771228] ) però che ne so un bel libro di orwell (per andare sul sicuro) o magari qualche altro autore del 900 o 800 (ripeto scusate la mancanza di dettagli ma sono completamente ignorante in materia [SM=x1771228] )

-Ho sentito spessisimo parlare dei libri di Tom Clancy, qualche titolo da consigliare ?

-Infine mi incuriosisce l'amleto di shakespeare ne vale la pena ?


Bene credo di aver detto tutto (mi sa che mi sono lasicato prendere la mano eh ? [SM=g8331] )

passo la palla a voi...


EDIT:

ho trovato 8000 versioni dell'amleto dai 5 ai 15 € cosa cambia ? Mi consigliate un'edizione in particolare ?





Tom Clancy?
Beh,per iniziare a capire tutto l'universo di colui che ha ispirato tantissimi film (tra cui caccia a ottobre rosso) e giochi(Splinter Cell,Ghost Recon),ti consiglio Rainbow Six.
è un mattone a vederlo,ma le sue quasi 800 pagine sono suddivise in capitoli da 20-25 pagine,ed è scritto in caratteri grandi,moooolto grandi.
Quindi è leggibilissimo e la "paura" iniziale per la mole va subito via.
Consigliato

Ti sei fatto 6 anni di vita universitaria, resistendo al vento, alle scale, alla pioggia e alle megapozze, alle merde di cane per strada, ai padroni di casa bastardi, ai comunisti e ai fascisti, alla mensa universitaria, ai problemi con le segreterie e l'agenzia per il diritto allo studio, alle donne, ai conti limitati. Sei sopravvissuto a tutto questo e hai portato per due volte il tuo scalpo a casa.
In pratica sei sopravvissuto a Perugia. Magna cum laude e all'inferno tutti.

Hail to the doctor,TWICE!



Ut Apuliae legiones vobiscum ad infera longiusque sint...

I Apula "Fervida" Legio

Io sono Arys,Signore di Arysfalia,detto l'Arysfaliano,capo del clan "Luna Di Fuoco" e delle Guardie Fulvie,e il mio nome ha significato oscuro alle genti

perle di saggezza
il sesso è come giocare al bridge:se non hai un buon partner,devi sperare di avere una buona mano

l'interista è il berlusconiano del calcio.Se vince è perchè è il più forte,se perde è perchè gli altri hanno barato.La sua squadra/fazione non ha niente di marcio,poichè niente è stato mai dimostrato,e anche se lo fosse sarebbe fasullo rispetto a quello che hanno fatto gli altri.E in ogni caso spera sempre nella prescrizione.








6/25/2010 7:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,428
Registered in: 6/23/2008
Gender: Male
Praefectus Fabrum
Rex bibendi
Per la IIGM ne ho un paio a casa che parlano solo di battaglie, e mi sa che tutti fanno parte di collane di libri. Se mi ricordo vedo cos'ho sotto mano.
[Edited by memphe 6/25/2010 7:11 PM]
____________________________________

Ut sementem feceris, ita metes
6/25/2010 7:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re:
$Blackfire$, 24/06/2010 16.11:

Finalmente dopo mesi mi sono deciso a fare un salto qui..

Da un pò di tempo infatti m'è venuta la voglia di buttarmi su qualche bel libro però insomma da completo ignorante in materia non ho la benchè minima idea su quale "autore" andare a buttarmi e l'unico libro letto nel giro di due anni è stato 1984 di Orwell.


Bravo! Innanzitutto dimmi, 1984 ti è sembrato pesante? Hai avuto difficoltà nel leggerlo?


Quindi andando al sodo ecco più o meno il tipo di libri che sto cercando:

-Beh da circa un anno mi è partita la "fissa" per i Pink Floyd e su internet ho trovato un blog ben fatto in cui c'erano tutte le traduzioni perfette dei testi e più di una volta tra le "fonti" parlava di alcuni libri sul gruppo.
Quindi mi chiedevo se esistono magari dei libri in cui oltre alla traduzione magari l'autore si sofferma anche sul significato dei testi, chi l'ha scritti e quando ecc ecc..


Mi accodo alla richiesta, non conosco un libro del genere ma mi piacerebbe leggerlo



-Prima facevate riferimento alla IIWW mi consigliate un bel libro che si soffermi sulle battaglie, possibilmente il più imparziale possibile (per la serie meno l'autore parla di hitler mussolini stalin e compagnia e meno si perde nella politica meglio è...)


Libri che raccontino la guerra dal punto di vista dei soldati ti interessano?


-E poi magari suggerirmi un libro impegnato, una volta ho provato a leggere un libro di nietzsche ma dopo una pagina avevo gia il mal di testa ( [SM=x1771228] ) però che ne so un bel libro di orwell (per andare sul sicuro) o magari qualche altro autore del 900 o 800 (ripeto scusate la mancanza di dettagli ma sono completamente ignorante in materia [SM=x1771228] )


Eh sei stato troppo generico...vuoi un libro impegnato, ma che parli di cosa? Ce ne sono migliaia di libri "seri".



6/25/2010 8:02 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,358
Registered in: 7/14/2006
Location: CURSI
Age: 30
Gender: Male
Praefectus Castrorum
Rex spammatorum
Re: Re:
=Telcontar=, 25/06/2010 19.42:


Bravo! Innanzitutto dimmi, 1984 ti è sembrato pesante? Hai avuto difficoltà nel leggerlo?


no assolutamente veramente un bellissimo libro, forse l'inizio è stato un pò pesantuccio (forse perchè dovevo prenderci un pò la mano) però dalla metà in poi me lo sarò letto in due giorni credo..





Mi accodo alla richiesta, non conosco un libro del genere ma mi piacerebbe leggerlo



il libro l'ho trovato si chiama Pink Floyd: The lunatic




Libri che raccontino la guerra dal punto di vista dei soldati ti interessano?



sarebbe perfetto..ora che mi ci fai pensare potrei prendere la biografia che ha scritto Leckie (quello di the pacific)


Eh sei stato troppo generico...vuoi un libro impegnato, ma che parli di cosa? Ce ne sono migliaia di libri "seri".



Stavo pensando a qualche autore del 900 magari qualche poeta, in questo topic per esempio avevo letto di Coelho però insomma ho paura di prendere qualche libro assurdo..quindi per andare sul sicuro sto pensando sia a un romanzo sia a un libro di qualche poeta che considerate un "must-have"..

cmq grazie ad Antioco e a Arys per i consigli quindi abbiamo gia 3 libri nel carrello [SM=p1736119]
_______________________________________________________________________________

La loro moralità, i loro principi, sono uno stupido scherzo.
Li mollano non appena cominciano i problemi.
Sono bravi solo quanto il mondo permette loro di esserlo - te lo dimostro.
Quando le cose vanno male,
queste... persone civili, e perbene, si sbranano tra di loro








6/25/2010 9:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 716
Registered in: 5/5/2007
Location: BRESCIA
Age: 35
Gender: Male
Centurio
Zeitgeist
Se ti è piaciuto Orwell prova Fahrenheit 451 di Bradbury oppure Il mondo nuovo di Huxley
---------------------------------------------------------------------------------------------------------
-HUMANITAS- Sapere aude
Quando gli dei non c’erano più e Cristo non ancora, tra Cicerone e Marco Aurelio, c’è stato un momento unico in cui è esistito l’uomo, solo

Homines sumus, lux ac tenebra mundi, dramatis personae in aequore universi
Maledetti, trafitti dalla passione, l'amore ci sopravvive, l'arte ci rende immortali
La tristezza è il nostro destino; ma è per questo che le nostre vite saranno cantate per sempre, da tutti gli uomini che verranno

-Dove c’è molta luce l’ombra è più nera-

"Sopravvivranno le catastrofi e le rovine; trionferà il caos, ma di tanto in tanto verrà anche l'ordine. La pace s'instaurerà di nuovo tra le guerre; le parole umanità, giustizia, libertà ritroveranno qua e là il senso che noi abbiamo tentato d'infondervi. Non tutti i nostri libri periranno; si restaureranno le nostre statue infrante; altre cupole, altri frontoni sorgeranno; vi saranno uomini che penseranno e vivranno come noi: oso contare su questi continuatori che seguiranno ad intervalli regolari lungo i secoli, su questa immortalità intermittente. Cabria si preoccupa di vedere un giorno il pastoforo di Mitra o il vescovo di Cristo prendere dimora a Roma e rimpiazzarvi il pontefice massimo. Se questo giorno venisse, il mio successore lungo i crinali vaticani avrà cessato di essere in capo di una banda di settari per divenire una delle espressioni dell'autorità universale. Erediterà i nostri palazzi, i nostri archivi; differirà da noi meno di quello che si potrebbe credere. Accetto con calma le vicissitudini di Roma eterna" (Memorie di Adriano, M. Yourcenar)

"Questo è il motivo per cui sostengo che Kurtz era un uomo notevole. Aveva qualcosa da dire. La disse. Visto che anch’io ho dato un’occhiata oltre il limite, comprendo meglio il senso di quello sguardo fisso che non distingueva la fiamma di una candela, ma che era grande abbastanza da abbracciare l’universo intero, acuto abbastanza da penetrare tutti i cuori che battono in quelle tenebre. Aveva tirato le somme, aveva espresso il suo giudizio. “Che orrore, che orrore”. Era un uomo notevole. […] Il suo grido era un’affermazione, una vittoria morale pagata a costo di innumerevoli sconfitte, di abominevoli terrori, di abominevoli soddisfazioni. Ma è stata una vittoria. Forse tutta la saggezza, tutta la verità e tutta la sincerità sono concentrate in quell’inapprezzabile attimo in cui superiamo la soglia dell’invisibile, forse" (Cuore di tenebra, J.Conrad)
6/26/2010 12:35 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,358
Registered in: 7/14/2006
Location: CURSI
Age: 30
Gender: Male
Praefectus Castrorum
Rex spammatorum
Re:
WOLFgang 88, 25/06/2010 21.03:

Se ti è piaciuto Orwell prova Fahrenheit 451 di Bradbury oppure Il mondo nuovo di Huxley




ne ho sentito parlare di Huxley se non sbaglio c'è sempre stata la gara tra lui e orwell visto che Huxley ha anticipato Orwell di una quindicina di anni però mi sono informato sulla trama del libro è non mi ha attirato, credo che si soffermi troppo sulla clonazione e sulla scienza in generale mentre 1984 sull'informazione e sull'indottrinamento..fahrenheit mi incuriosisce invece, sono indeciso visto che un anno fa dovevo prendermi anche la fattoria degli animali ma non la trovai quindi mi è un pò rimasta la curiosità su quel libro vediamo..
_______________________________________________________________________________

La loro moralità, i loro principi, sono uno stupido scherzo.
Li mollano non appena cominciano i problemi.
Sono bravi solo quanto il mondo permette loro di esserlo - te lo dimostro.
Quando le cose vanno male,
queste... persone civili, e perbene, si sbranano tra di loro








6/26/2010 8:08 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,428
Registered in: 6/23/2008
Gender: Male
Praefectus Fabrum
Rex bibendi
Stupenda la fattoria degli animali, con un finale che ti fa rabbrividire veramente! [SM=g8151]
Ho guardato ieri sera a casa e l'unico libro che ho sulle battaglie della IIGM che non fa parte di una collana è di un autore americano o inglese (non mi ricordo già più pardon [SM=g8331] ).
[Edited by memphe 6/26/2010 8:08 AM]
____________________________________

Ut sementem feceris, ita metes
6/26/2010 2:12 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,726
Registered in: 5/6/2007
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Re sul trono di Spade
Re:
memphe, 26/06/2010 8.08:

Stupenda la fattoria degli animali, con un finale che ti fa rabbrividire veramente! [SM=g8151]
Ho guardato ieri sera a casa e l'unico libro che ho sulle battaglie della IIGM che non fa parte di una collana è di un autore americano o inglese (non mi ricordo già più pardon [SM=g8331] ).




Sir Basil H. L. Hart?

E' sempre un piacere accogliere un nuovo accolito nel santuario del Libro. Potresti provare uno dei romanzi di Valerio Massimo Manfredi, molti miei amici, pur non essendo lettori accaniti, li hanno letti e apprezzati
[Edited by Pilbur 6/26/2010 2:14 PM]
banner ekm
6/26/2010 2:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,428
Registered in: 6/23/2008
Gender: Male
Praefectus Fabrum
Rex bibendi
Re: Re:
Pilbur, 6/26/2010 2:12 PM:




Sir Basil H. L. Hart?

E' sempre un piacere accogliere un nuovo accolito nel santuario del Libro. Potresti provare uno dei romanzi di Valerio Massimo Manfredi, molti miei amici, pur non essendo lettori accaniti, li hanno letti e apprezzati




Arrivi tardi! [SM=g8119] Di Manfredi finora ho letto lo scudo di Talos, l'armata perduta, Idi di marzo, l'ultima legione e il tiranno. Mi manca l'impero dei draghi che ho a casa e devo ancora iniziare purtroppo.
____________________________________

Ut sementem feceris, ita metes
6/26/2010 3:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Re: Re:
$Blackfire$, 26/06/2010 0.35:




ne ho sentito parlare di Huxley se non sbaglio c'è sempre stata la gara tra lui e orwell visto che Huxley ha anticipato Orwell di una quindicina di anni però mi sono informato sulla trama del libro è non mi ha attirato, credo che si soffermi troppo sulla clonazione e sulla scienza in generale mentre 1984 sull'informazione e sull'indottrinamento..fahrenheit mi incuriosisce invece, sono indeciso visto che un anno fa dovevo prendermi anche la fattoria degli animali ma non la trovai quindi mi è un pò rimasta la curiosità su quel libro vediamo..




In realtà Huxley fu anche più profetico di Orwell, però quelle espresse nel Mondo nuovo sono buone intuizioni inserite in un libro abbastanza brutto (che alla fine diventa un romanzetto harmony). In definitiva ti consiglio anche io Farheneit 451 [SM=x1771224]
La fattoria degli animali è molto corto e facile da leggere, se lo compri vai sul sicuro.
Per quanto riguarda i libri sulla guerra, ti consiglio:
-banda di fratelli (si quello da cui hanno tratto la serie tv)
-Il sergente nella neve (sulla ritirata in Russia)
-Centomila gavette di ghiaccio (stesso argomento)
- Una questione privata - i ventitre giorni della città di Alba (largamente autobiografico, sulla Resistenza in Piemonte)

non della IIWW
-Omaggio alla Catalogna (di Orwell, sulla guerra in Spagna)
-Un anno sull'altipiano (sulla Iww, dal 1916 al 1917)

Ce ne sono altri che vorrei consigliarti, ma al momento mi sfuggono [SM=g8246]


Comunque non leggerti Coelho che è un cialtrone.
Manfredi in effetti non è per nulla difficile da leggere ed appassiona facilmente, io ti consiglio la saga su Alessandro (Alexandros), L'armata perduta (ricalca l'anabasi di senofonte) e Lo scudo di Talos (ambientato ai tempi delle guerra tra greci e persiani).


Di capolavori della letteratura come detto ce ne sono veramente tanti, ma se prima non provi a leggere qualcosa e non definisci i tuoi gusti diventa difficile consigliarti alcunchè
Dimenticavo: prova a comprare L'Aleph di Borges, è un libro che raccoglie dei racconti brevi, le ambientazioni e i temi sono i più diversi (anche se si seguono sempre quei 2-3 fili conduttori) ed è scritto assurdamente bene.
Infine, visto che i libri costano tanto, se c'è un negozio dalle tue parti che ne vende usati non aver timore di comprarli laggiù [SM=x1771224]
6/26/2010 4:13 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,358
Registered in: 7/14/2006
Location: CURSI
Age: 30
Gender: Male
Praefectus Castrorum
Rex spammatorum
Si lo so però qui da me (credo che tu sia calabrese quindi puoi capirmi) la libreria più vicina dista 5 km e non avevano molti libri (per dirti 1984 l'hanno dovuto prendere dallo scantinato) quindi dovrei andare alla Feltrinelli a Lecce ma è un ora di macchina andata e ritorno quindi io sto mettendo soldi da parte per farmi un megapacco sul sito ibs (tra l'altro se ne compri molti insieme non paghi il trasporto).

Cmq sia grazie a tutti per i consigli per quanto riguarda la guerra mondiale credo che prenderò sia quello di Leckie sia quello sulla compagnia able (cosi c'ho tutti e due i fronti [SM=x1771228] )

grazie ancora cmq..
_______________________________________________________________________________

La loro moralità, i loro principi, sono uno stupido scherzo.
Li mollano non appena cominciano i problemi.
Sono bravi solo quanto il mondo permette loro di esserlo - te lo dimostro.
Quando le cose vanno male,
queste... persone civili, e perbene, si sbranano tra di loro








6/26/2010 4:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Prova su anche su bol, fino a poco tempo fa avevano il 3x2
6/26/2010 6:58 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,752
Registered in: 8/28/2007
Location: ROMA
Age: 31
Gender: Male
Praefectus Fabrum
Civis romanus
Sulla IIWW leggiti Le Volpi del Deserto,più narrativa che opera storica ma scritto da Paul Carell.

Punto di vista è abbastanza quello dei soldati e non si dilunga molto sulla politica ma si concentra sugli eventi dall'arrivo di Rommel fino alla fine del teatro nord africano.
---------------------------------------------------------------







"Unus homo nobis cunctando restituit rem.Non enim rumores ponebat ante salutem.Ergo postque magisque viri nunc gloria claret"
-Ennio su QuintusFabiusMaximusCunctator-
Sii più benefico di Augusto e più giusto di Traiano
-saluto del senato agli imperatori posteriori a Traiano-
* Il principio è un periodo di delicati equilibri. Sappiate che questo è l'anno 10191. L'universo conosciuto è governato dall'imperatore Padishah Shaddam IV, mio padre. In questo periodo la più preziosa e vitale sostanza dell'universo è il Melange, la spezia. La spezia allunga il corso della vita. La spezia aumenta la conoscenza. La spezia è essenziale per annullare lo spazio. La potente Gilda spaziale e i suoi navigatori che la spezia ha trasformato nel corso di oltre 4000 anni, usano il gas arancione della spezia che conferisce loro la capacità di annullare lo spazio, e cioè, di viaggiare in qualsiasi parte dell'universo senza mai muoversi. Oh già, ho dimenticato di dirverlo. La spezia esiste su un solo pianeta nell'intero universo conosciuto. Un arido e desolato pianeta con vasti deserti. Nascosta tra le rocce in queste zone desertiche vive una popolazione conosciuta come i Fremen, che attende secondo un'antica profezia l'avvento di un uomo, un messia, che li guiderà finalmente verso la vera libertà. Il pianeta è Arrakis, conosciuto anche come Dune. (Principessa Irulan Corrino)

* Il dormiente deve svegliarsi. (Duca Leto Atreides)

* Neanche una goccia di pioggia su Arrakis. (Paul Atreides)

* Il mio nome è una parola che uccide. (Paul Atreides)

* Chi controlla la spezia, controlla l'universo! (Barone Vladimir Harkonnen)

* Non devo avere paura. La paura uccide la mente. La paura è la piccola morte che porta con sé l'annullamento totale. Guarderò in faccia la mia paura. Permetterò che mi calpesti e mi attraversi. E quando sarà passata, aprirò il mio occhio interiore e ne scruterò il percorso. Là dove andrà la paura non ci sarà più nulla. Soltanto io ci sarò. (Paul Atreides)

* Dimmi delle acque del tuo pianeta, Usul. (Chani)

* Reverenda Madre Gaius Helen Mohiam: Nessun uomo ha mai bevuto l'acqua della vita.
Paul Atreides: In tanti hanno provato e non sono riusciti?
Reverenda Madre Gaius Helen Mohiam: In tanti hanno provato e sono morti!



il miglior modo per non sentirsi inferiori è sentirsi superiori.

Possis nihil Urbe Roma visere maius



Roma Caput Mundi

TERROR MUNDI

CUNCTATOR
New Thread
 | 
Reply

Feed | Forum | Bacheca | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:49 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


© The Creative Assembly Limited.
All trade marks and game content are the property of The Creative Assembly Limited and its group companies.
All rights reserved.