La più grande comunità italiana sui videogiochi Total War di Creative Assembly
  

Total War: Warhammer | Total War: Attila | Total War: Rome 2 | Total War: Shogun 2
Napoleon: Total War | Empire: Total War | Medieval II: Total War | Rome: Total War

LEGGETE IL NOSTRO REGOLAMENTO PRIMA DI PARTECIPARE. PER FARE RICHIESTE DI SUPPORTO, LEGGETE PRIMA QUESTA DISCUSSIONE.

 

 
Print | Email Notification    
Author

Fine sviluppo di Three Kingdoms: una tempesta per niente?

Last Update: 7/21/2021 9:48 PM
5/31/2021 1:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 108
Registered in: 4/12/2021
Gender: Male
Immunes
L'annuncio della fine dello sviluppo di Three Kingdoms, come c'era da aspettarsi, ha scatenato un putiferio. Tra chi grida alla truffa, chi c'è solo rimasto male o semplicemente è stato colto di sorpresa, questa ondata di sdegno ha portato a una valanga di recensioni negative sul titolo (soprattutto dalla community asiatica, a giudicare dagli alfabeti con cui sono scritte).

È eccessivo tutto questo? Secondo me sì.

CA ha sicuramente sbagliato le modalità di comunicazione (come altre volte le è capitato in passato), ma non per come ha annunciato la cosa, ma per il fatto di averlo annunciato!
Non erano minimamente tenuti a comunicarcelo... Non hanno venduto season pass o dlc in prevendita per poi non realizzarli, hanno semplicemente stabilito che il prodotto così com'è è completo. Punto.
E hanno deciso di spostare il proprio lavoro su un prodotto nuovo, perché portare avanti questo non sarebbe stato più redditizio per l'azienda. O comunque, meno profittevole che fare qualcosa di nuovo.
È estremamente semplice la faccenda.
Ci piace pensare che le software house siano nostre amiche, che ci ascoltino, ma in primo luogo sono società di capitale e devono produrre utili, allocando le loro risorse e i loro sviluppatori di conseguenza. Sviluppano giochi e li mettono sul mercato; noi consumatori valutiamo il prodotto e se ci convince lo acquistiamo, altrimenti no.

Molti lamentano che il gioco sia stato abbandonato incompleto, ma scusate, che cosa manca? Un altro pacchetto di signori feudali? Un'altra data di inizio campagna, con pressoché gli stessi personaggi ma che partono da posizioni diverse? Per me c'è tutto quello che deve esserci. Forse si poteva aggiungere qualcosa alla parte settentrionale della mappa (si parla infatti di un dlc che era in programma per questa regione), forse le battaglie navali (ma non so se fossero rilevanti nella vicenda dei Tre Regni, ignoranza mia). Né possiamo davvero augurarci dlc su dlc solo perché un gioco piace. Se no ci ritroveremmo presto come un qualsiasi The Sims, con pacchetti di armature e seguaci venduti a parte, o skin sgargianti di qua e di là.

Anche cronologicamente non ci vedo nulla di strano in questa decisione (vado a memoria con le date):
2000 - esce Shogun
2002 - Medieval
2004 - Rome
2006 - Medieval II
2009 - Empire ---> solo in questo caso uscito dopo tre anni dal predecessore
2011 - Shogun II
2013 - Rome II
2015 - Attila
etc.
(L'unica eccezione è proprio Rome II, che ha ricevuto espansioni e patch fino al 2018 mi pare, con Rise of the Republic)
La loro politica industriale, per i titoli maggiori, prevede alcuni anni di sviluppo in pre-rilascio, poi due anni di intensivo supporto/espansioni, quindi si concentrano sul capitolo successivo, con sole patch minori e di stabilità se necessarie.
Non sempre è una buona pratica (penso soprattutto ad Empire soppiantato da Napoleon, e lasciato grezzo) ma così è.
Altre compagnie tipo Paradox e Firaxis hanno un approccio diverso: un prodotto base su cui poi applicare contenuti e meccaniche per molti anni, attraverso dlc. Quale tra i due approcci preferire dipende dai gusti dell'utente.

In questo caso specifico, sembra che la scelta sia motivata anche dalle vendite non eccezionali degli ultimi dlc e dal poco utilizzo della modalità Cronache da parte dell'utenza, che avrebbe portato gli sviluppatori a pensare di spingere di più sugli aspetti del Romanzo, nel prossimo capitolo.
E se davvero è così, personalmente preferisco che questo avvenga in un gioco a parte, visto che non amo questa modalità. Né avrebbe senso stravolgere il titolo attuale, per quella fetta di giocatori come me che ha acquistato il gioco per le Cronache. Per non parlare dei problemi di bilanciamento/bug/ottimizzazione che ogni nuova aggiunta a un gioco già funzionante porta con sé (vedi Leviatan per EU4)

Capitolo recensioni negative: è purtroppo una pratica a cui assistiamo da qualche anno, non solo per i TW; quando viene annunciato qualcosa che non piace molti si fiondano a cambiare la propria recensione (dopo decine o centinaia di ore) o a scriverne una di una riga solo per lamentarsi. La trovo una cosa abbastanza puerile sinceramente, non servono a quello le recensioni... Ci sono modi migliori per esprimere il proprio dissenso, ad esempio scrivendo nei forum, durante le sessioni di Q&A con gli sviluppatori, o semplicemente non acquistando ciò che non ci piace (che poi è il metodo migliore).

Le avrei potute capire per un gioco multiplayer se dall'oggi al domani avessero chiuso tutti i server, o se all'improvviso (per qualche motivo) il gioco non fosse più giocabile. Ma 3K per chi vorrà sarà sempre lì, la fine del suo sviluppo non significa che non si possa giocare. Così come giochiamo Empire o Shogun 2 o Rome ancora oggi.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:17 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


© The Creative Assembly Limited.
All trade marks and game content are the property of The Creative Assembly Limited and its group companies.
All rights reserved.