La più grande comunità italiana sui videogiochi Total War di Creative Assembly
  

Total War: Warhammer | Total War: Attila | Total War: Rome 2 | Total War: Shogun 2
Napoleon: Total War | Empire: Total War | Medieval II: Total War | Rome: Total War

LEGGETE IL NOSTRO REGOLAMENTO PRIMA DI PARTECIPARE. PER FARE RICHIESTE DI SUPPORTO, LEGGETE PRIMA QUESTA DISCUSSIONE.

 

 
Print | Email Notification    
Author

Total War: THREE KINGDOMS (23 Maggio 2019)

Last Update: 5/30/2021 9:18 PM
1/12/2019 8:59 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
Registered in: 7/27/2004
Location: ACCIANO
Age: 33
Gender: Male
Centurio
1/18/2019 9:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
Registered in: 7/27/2004
Location: ACCIANO
Age: 33
Gender: Male
Centurio
1/18/2019 9:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 527
Registered in: 4/7/2011
Location: PALERMO
Age: 32
Gender: Male
Centurio
Allora a me sinceramente interesserebbe per lo più tornare ai fasti dell'online di Shogun che personalmente ho sempre visto come divertente e appagante quindi posso sorvolare sopra inesattezze storiche.
Come ambientazione la cina antica mi garba parecchio anche perchè poco esplorata.
Molti hanno fatto paragoni tra generali/eroi di questo nuovo capitolo e gli eroi di warhammer che però io non ho giocato sincermente.
Da quello che ho capito da trailer,video e articoli vari in questo nuovo total war si cercherà di mescolare l'amplia personalizzazione offerta in shogun 2 con l'aggiunta di una serie di generali/eroi presenti come unità singole ed effettivamente con caratteristiche di resistenza/attacco considerevoli.Ad ogni generale/eroe poi vanno espressamente assegnati degli uomini che possono riceve bonus come formazioni aggiuntive o altro in base al tipo di eroe(scout,guerriero,stratega..).
Inoltre gli eroi avranno la possibilità di 'duellare' in sconti 1vs1 anche se questa cosa non l'ho capita benissimo.
Quindi ,da quello che ho capito io, a posto di avere un solo generale ultra personalizzabile come in shogun(insieme ai veterani) un set di generali pronti e pensati appositamente per certi ruoli a cui poter associare teoricamente qualsiasi unità ma pensati per unità o strategie specifiche.
Dopo Rome 2 non mi azzardo a comprarlo al day one ma se fanno centro sul multiplayer lo compro poco dopo il lancio.
1/24/2019 7:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
Registered in: 7/27/2004
Location: ACCIANO
Age: 33
Gender: Male
Centurio
1/24/2019 7:56 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 13
Registered in: 1/4/2015
Gender: Male
Miles
Re: Re:
Poitiers, 09/06/2018 16.03:



Ci saranno due modalità di gioco. Quella "Romanzata" vedrà degli eroi tipo Warhammer (ed è quella che si vede nel video) e quella "Classica" dove i generali non sono eroi, ma dei semplici esseri umani carismatici. Per quanto riguarda i generali, ci saranno dei sub-comandanti che guideranno una porzione dell'armata.




Questa cosa rincuora visto che la presentazione l'ho trovata sconcertante coi generali che da soli stendono un'intera armata, tipo Ken Shiro che fa strage di punkettoni motociclisti.

A me l'ambientazione al contrario di molti qui dentro piace parecchio e lo comprerei ma solo dopo aver avuto l'assoluta certezza che non ci saranno boiate.

Cao Cao era un anziano generale che sarebbe stato accoppato dall'ultimo dei suoi guerrieri, altro che tenere testa da solo a 100 nemici. Le battaglie le ha vinte con la strategia mica coi muscoli, certo c'erano pure quelli ma non erano i suoi.
2/2/2019 9:18 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
Registered in: 7/27/2004
Location: ACCIANO
Age: 33
Gender: Male
Centurio
2/9/2019 10:46 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
Registered in: 7/27/2004
Location: ACCIANO
Age: 33
Gender: Male
Centurio
2/11/2019 3:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 916
Registered in: 9/25/2008
Gender: Male
Centurio

t’s been an incredibly busy and exciting time for us in the studio. We’ve been able to show you more of Three Kingdoms than ever before and taking the time to evaluate it thoroughly.

There are some revolutionary features going in and it’s looking really good. But we want to make sure it’s great. So we’re moving the release date to 23 May, 2019.

With Three Kingdoms, we set out to create a new level of complexity. As such, we need a little more time to make sure these systems deliver as intended and give you the Total War experience you’ve waited so patiently for.

Of course, the extra time won’t hurt when it comes to fixing those bugs that have been hard to nail down, getting the localisation just right, and adding additional polish to help it shine. We all know those little details make a big difference.

We’re lucky to be in a position to do the right thing for our games, and in this case it means taking the time to get everything ready for you. It’s more important to give you a game that you can enjoy to the fullest, rather than stick to a release date just because.

We know not everyone’s going to be happy about this, but ultimately, we believe this the best thing for the game and our players.

Thanks,

Rob



Rimandato il gioco al 23 Maggio, per permettere di avere una maggiore pulizia del gioco da bug o quant'altro, visti comunque i numerosi cambiamenti che hanno apportato in 3K.
[Edited by Exodus 89 2/11/2019 3:33 PM]
2/11/2019 6:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,022
Registered in: 5/11/2010
Location: LATINA
Age: 33
Gender: Male
- Vice amministratore -
Praefectus Castrorum
Στρατηγός
Ottimo, allo stato attuale è un bugfest. Spero si prendano abbastanza tempo per evitare un'uscita alla rome 2


"Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

"You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

"ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

"Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
2/19/2019 7:34 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
Registered in: 7/27/2004
Location: ACCIANO
Age: 33
Gender: Male
Centurio
2/20/2019 1:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Non mi sembra male, forse un tantino confusionario, di primo acchito.
Senza dubbio necessita di un lavoro di rifinitura grafica non da poco, ma pare di capire che, stando a quanto letto nei vari articoli usciti sulle su Multiplayer e IGN, per quel che riguarda le meccaniche di campagna stiano facendo un buon lavoro, insistendo sulla complessità in misura maggiore rispetto al passato.
Chi è ancora in vita, che ne pensa?
[Edited by Lodovico Manin 2/20/2019 1:08 PM]
2/20/2019 10:26 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,022
Registered in: 5/11/2010
Location: LATINA
Age: 33
Gender: Male
- Vice amministratore -
Praefectus Castrorum
Στρατηγός
Sicuramente stanno facendo un buon lavoro per quanto riguarda l'aspetto strategico del titolo, rendendo più profondi e complessi vari aspetti del gioco (anche se il lavoro con l'ui non è all'altezza). Apprezzo molto anche il ritorno alle animazioni "classiche", senza quegli inutili duelli coreografati di rome2, che se da una parte erano molto scenografici dall'altra non facevano altro che rendere i soldatini degli spaventapasseri, almeno fino a quando non decidevano di far partire l'animazione.
Restano i piccoli problemi presenti nella serie da tempo immemore, segno che comunque continuano a costruire su una base preesistente (ad esempio il classico problema dei portoni spalancati ma che per il gioco sono chiusi, cosa che blocca qualsiasi possibile interazione), però tutto sommato mi posso reputare abbastanza soddisfatto di quanto mostrato, soprattutto riguardante la modalità storica
La nuova modalità "eroica" invece ha enormi problemi riguardo il bilanciamento dei generali e qualsiasi elemento riguardante la gestione dei duelli, a partire dall'ia per finire col pathfinding.
Mi pare abbastanza scontato che il rinvio della data di rilascio serva proprio per sistemare questi ultimi aspetti.
Beh, aspetto pazientemente u.u


"Per una scodella d'acqua, rendi un pasto abbondante; per un saluto gentile, prostrati a terra con zelo; per un semplice soldo, ripaga con oro; se ti salvano la vita, non risparmiare la tua. Così parole e azione del saggio riverisci; per ogni piccolo servizio, dà un compenso dieci volte maggiore: chi è davvero nobile, conosce tutti come uno solo e rende con gioia bene per male" - Mahatma Gandhi

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo." - Mahatma Gandhi

"You may say I'm a dreamer, but I'm not the only one" - Imagine, John Lennon

"ma é bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono. Se il libro che leggiamo non ci sveglia con un pugno sul cranio, a che serve leggerlo? Affinché ci renda felici, come scrivi tu? Dio mio, felici saremmo anche se non avessimo libri, e i libri che ci rendono felici potremmo eventualmente scriverli noi. Ma abbiamo bisogno di libri che agiscano su di noi come una disgrazia che ci fa molto male, come la morte di uno che ci era più caro di noi stessi, come se fossimo respinti nei boschi, via da tutti gli uomini, come un suicidio, un libro dev'essere la scure per il mare gelato dentro di noi." - Franz Kafka

"Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
L'indifferenza è il peso morto della storia. L'indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l'intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. Tra l'assenteismo e l'indifferenza poche mani, non sorvegliate da alcun controllo, tessono la tela della vita collettiva, e la massa ignora, perché non se ne preoccupa; e allora sembra sia la fatalità a travolgere tutto e tutti, sembra che la storia non sia altro che un enorme fenomeno naturale, un'eruzione, un terremoto del quale rimangono vittime tutti, chi ha voluto e chi non ha voluto, chi sapeva e chi non sapeva, chi era stato attivo e chi indifferente. Alcuni piagnucolano pietosamente, altri bestemmiano oscenamente, ma nessuno o pochi si domandano: se avessi fatto anch'io il mio dovere, se avessi cercato di far valere la mia volontà, sarebbe successo ciò che è successo?
Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l'attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c'è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti." - Antonio Gramsci

http://www.youtube.com/watch?v=_M3dpL4nj3Q
https://www.youtube.com/watch?v=QcvjoWOwnn4
2/21/2019 5:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 916
Registered in: 9/25/2008
Gender: Male
Centurio
Molto interessanti svariati aspetti della campagna, tra cui spicca ma non solo la diplomazia finalmente rinnovata. In generale un deciso passo in avanti riguardo a tutta la parte "di campagna"/strategica (meccanica dei rifornimenti delle armate ampliata, i personaggi spia nelle diverse fazioni, le relazioni tra i vari personaggi, ecc.). Un deciso focus sui personaggi (quasi più che sulla "fazione" in se) che in base alle loro 5 attributi hanno accesso a diversi tipi di truppe, strutture e bonus, un approccio che a mio parere è una ventata di aria fresca e comunque appropriata visto il focus prettamente (ed ovviamente) "cinese" di questo titolo, con solo forse qualcosa di Corea che comunque era sempre nell'orbita cinese all'epoca. Le battaglie introducono il fatto di avere più generali a cui sono associati un diverso set di truppe, e questa potrebbe essere potenzialmente una idea interessante da espandere in futuri titoli, per avere una sorta di "catena di comando".

Svariati cambiamenti quindi che evidentemente necessitano di un ulteriore lavoro di bilanciamento, il gioco di fatto è "finito" ma manca della necessaria pulizia per far funzionare al meglio il tutto. Del resto storicamente i maggiori titoli total war, quelli che voglio dire segnano l'inizio di un "filone", sono sempre stati un parto difficile.

Il gioco verso la fine tenderà effettivamente (evitando vari ed automatici "Realm divide") ad avere tre regni che si fronteggeranno per il dominio della Cina. Il titolo (come fu per quanto mi riguarda Shogun) mi sembra un ottimo modo e "pretesto" per avere uno spiraglio in più nella storia cinese che per me fino ad ora è perlopiù sconosciuta. Ad ogni modo penso che molte delle cose buone qui introdotte potranno beneficiarne anche i futuri titoli.
[Edited by Exodus 89 2/21/2019 5:26 PM]
2/22/2019 3:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Vi ringrazio delle risposte.
Anche io condivido quel che avete sostenuto; sempre meglio prendersi un paio di mesi in più che ripetere i madornale errore di Rome II.
Secondo me, già la serie parallela di Warhammer ha contribuito a fornire idee o quanto meno spunti di riflessione per rinnovare la costruzione dei TW. Nemmeno a me piace la modalità eroica, ma per fortuna c'è quella classica.
Cosa intendi, andry, per i duelli coreografici?
2/22/2019 5:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Si ragazzi ma sapete nulla se hanno migliorato l'IA in mappa strategica? l'unico grande problema che mi rovina l'esperienza in single player per me è quello.Puoi metterci tutto quello che vuoi,ma se poi alla fine giochi con dei dementi...(intendo le fazioni avversarie gestite dall'IA ovviamente)


"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
2/22/2019 6:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Da quello che pare, almeno a me, in Warhammer, soprattutto nel II, qualche passo avanti è stato fatto. L'IA è mediamente intelligente anche a difficoltà normale, quini presumo che la risposta possa essere affermativa. Ovviamente, dal video si può concludere poco, è ancora presto.
P.S. Felice di sentirti, Leo! 😄
2/23/2019 12:08 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Re:
Lodovico Manin, 22/02/2019 18.03:

Da quello che pare, almeno a me, in Warhammer, soprattutto nel II, qualche passo avanti è stato fatto. L'IA è mediamente intelligente anche a difficoltà normale, quini presumo che la risposta possa essere affermativa. Ovviamente, dal video si può concludere poco, è ancora presto.
P.S. Felice di sentirti, Leo! 😄



Idem per me caro Lodovico :)
Beh è già una cosa...bel lavoro hanno fatto sulle battaglie,mi sono visto il video che ha postato UnicopcMaster,e mi ha sorpreso.
La grafica invece non mi convince.




"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
2/23/2019 10:25 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Infatti, spero migliorino l'aspetto grafico; credo però che sia una "configurazione di prova", se così possiamo dire... Altrimenti, sarebbe peggiore di quella di Rome II.
2/23/2019 11:36 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 139
Registered in: 3/29/2018
Age: 21
Gender: Male
Immunes
Premetto due cose:
1-Ho approcciato questo gioco negativamente. Quindi il mio giudizio ne risentirà.
2-Non ho avuto occasione di vedere i video sulla mappa di campagna, mi sono limitato allo scontro. Giudico solo quello che vedo, per mancanza di conoscenza dell'Inglese.

Innanzitutto mi ha colpito positivamente il villaggetto con gli ingressi. Sempre un po' piccolo, secondo me; però vabbè, accettabile.
La fantasia della CA non ha limiti. Se perlomeno in Rome 2 e Attila c'era una consistente varietà di volti e armature dei generali, qui siamo al minimalismo estremo, come in Warhammer. Lì infatti i modelli saranno in tutto una cinquantina, e parlo di tutte le razze. I due strateghi degli eserciti erano rappresentati in modo identico... spero sia solo un caso, che esistano altri ritratti.
L'IA... beh che dire. Inizialmente sembrava decente: perlomeno difendeva tutti gli ingressi :rofl
L'esercito di supporto invece ha agito malissimo. Prima cosa: capisco bene che non sia possibile prevedere una protezione per tutti i tiratori, però non è ammissibile che ben 5 o 6 unità di ottimi tiratori siano lasciate da sole, senza nemmeno dei lancieri di guardia. Poi l'attacco suicida contro le varie schiere direi che non è nulla di nuovo, già visto e rivisto. Manca il concetto di riserva.
Non ci sono stati molti momenti in cui si sono potute vedere le lotte da vicino, ma credo si sia capito. Ok, i duelli di cui parla andry non sono molto realistici, però è sempre meglio che vedere dei soldati spingere la spada in avanti a caso. A caso, proprio perchè non sempre c'è risposta da parte del ricevente, che muore con una bellissima piroetta degna del Bolshoi.

Parlando in generale, la modalità eroica mi sembra davvero una gran perdita di tempo. Hanno visto che Warhammer è piaciuto, e ciao ciao realtà. Inoltre le unità "tipiche di un generale" non sono affatto convincenti...

Spero migliorino qualcosa in questo tempo in più che si sono presi, perchè non sembra niente di speciale. Non dico che 3K sia peggio dei predecessori, ma che non si mostrino, almeno in battaglia, tutte quelle novità che sembravano doverci essere.
[Edited by Franci T. 2/23/2019 11:40 AM]


"Povero me,sto per diventare un Dio." Tito Flavio Vespasiano, imperatore romano, sul letto di morte, 79 d.C.

"Ed allora questo principe, degno dell'immortalità, si tolse le insegne imperiali e le gettò via e, come se fosse un semplice privato, con la spada in pugno si gettò nella mischia. Mentre combatteva valorosamente per non morire invendicato, fu infine ucciso e confuse il proprio corpo regale con le rovine della città e la caduta del suo regno" Niccolò Sagundino, sulla morte(29 maggio 1453) di Costantino XI Paleologo.
2/23/2019 12:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Infatti, credo che le maggiori "novità" siano da ricercarsi nella campagna a turni, con le opzioni diplomatiche e di relazione interpersonale tra i vari capifazione e all'interno degli stessi schieramenti contrapposti.
Per quel che riguarda il video di battaglia, in effetti i modelli sono bruttini, e l'IA fa quel che può (?).
Spero che si prendan questi mesi per ripensare ad alcune meccaniche non proprio riuscite in toto. aspetto, comunque, fiducioso, posto che non credo di acquistare all'uscita.
3/2/2019 8:29 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
Registered in: 7/27/2004
Location: ACCIANO
Age: 33
Gender: Male
Centurio
3/2/2019 10:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

In sintesi:
- il team di Sofia sta lavorando al prossimo Saga
- l'auto risolutore di 3K è deterministico: l'esito della battaglia è uguale a quello previsto
- già in produzione il secondo DLC di 3K
- Access Team - secret project: l'immagine seguente dovrebbe suggerire qualcosa circa un nuovo genere di Total War che stanno per annunciare e che dovrebbe uscire entro fine anno

[Edited by Poitiers 3/2/2019 10:23 PM]
3/2/2019 11:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 139
Registered in: 3/29/2018
Age: 21
Gender: Male
Immunes
Riflettendoci un attimo mi è venuto in mente questo: potrebbe essere un gioco con una enorme mappa(si vede un samurai, un arciere mongolo, un equites romano) e che si evolve col tempo(il Cavaliere a ore 2 potrebbe essere un ussaro napoleonico o comunque qualcosa di simile; mi ricorda anche qualcosa di turco, non so perché. È comunque di un'età diversa dal romano o dal Cavaliere medievale a ore 5). Però sarebbe un progetto troppo ambizioso, specie da pubblicare a fine anno. L'alternativa potrebbe essere un qualcosa tipo Total war Arena... Però mi sembra di aver capito che hanno abbandonato il progetto, ritornarci mi sembra un po' controproducente. Detto questo, sarei curioso di sentire altre opinioni, visto che la mia mi pare un po' troppo elevata 😉
[Edited by Franci T. 3/2/2019 11:57 PM]


"Povero me,sto per diventare un Dio." Tito Flavio Vespasiano, imperatore romano, sul letto di morte, 79 d.C.

"Ed allora questo principe, degno dell'immortalità, si tolse le insegne imperiali e le gettò via e, come se fosse un semplice privato, con la spada in pugno si gettò nella mischia. Mentre combatteva valorosamente per non morire invendicato, fu infine ucciso e confuse il proprio corpo regale con le rovine della città e la caduta del suo regno" Niccolò Sagundino, sulla morte(29 maggio 1453) di Costantino XI Paleologo.
3/3/2019 12:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

Caro Franci T, temo che la tua ipotesi di un nuovo esperimento tipo Total War Arena sia l'ipotesi più accreditata. Ricordo tempo fa (parliamo di anni) che parlarono di un Total War che permettesse di combattere battaglie anacronistiche dove Attila e Napoleone potessero confrontarsi sul campo, per esempio.
3/4/2019 8:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Sul serio stanno pensando ad un prodotto del genere? La scarsa accoglienza riservata a TW Arena non ha insegnato nulla?
3/5/2019 7:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

Lodovico Manin, 04/03/2019 20.14:

Sul serio stanno pensando ad un prodotto del genere? La scarsa accoglienza riservata a TW Arena non ha insegnato nulla?

Magari no. E poi stiamo parlando di vecchie dichiarazioni. Magari quell'immagine non è indicativa.
3/7/2019 6:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 916
Registered in: 9/25/2008
Gender: Male
Centurio
Quelli rappresentati sono i simboli che la CA mette ad ogni titolo da Rome II in poi (anche retroattivamente, andate a vedere le definitive edition di Empire e Napoleon per dire), che ricalcano quello della saga in generale (un cavaliere essenzialmente).

Ovvero abbiamo, dall'alto in senso orario: 3K, Napoleon, Attila, Medieval, Shogun, TOB, Rome ed Empire.

Detto ciò, non mi aspetto cose "clamorose" diciamo così, magari una qualche app che riguarda i total war in generale, oppure per spararla un simil gioco di carte strategico online, ecc.
[Edited by Exodus 89 3/7/2019 6:01 PM]
3/7/2019 8:23 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Il gioco di carte potrebbe essere interessante, a mio modo di vedere...
Grazie per i chiarimenti, Exodus.
3/9/2019 9:48 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 547
Registered in: 7/27/2004
Location: ACCIANO
Age: 33
Gender: Male
Centurio
3/20/2019 2:53 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Re:
Lodovico Manin, 07/03/2019 20.23:

Il gioco di carte potrebbe essere interessante, a mio modo di vedere...
Grazie per i chiarimenti, Exodus.



Vero Lodo... un gioco di carte (o meglio ancora,un qualcosa tipo un gioco da tavolo con pedine,carte e dadi) sarebbe interessantissimo.Ma devono ridurre il numero minimo di partecipanti,cioè minimo 10 è troppo.




"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 11:12 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


© The Creative Assembly Limited.
All trade marks and game content are the property of The Creative Assembly Limited and its group companies.
All rights reserved.