La più grande comunità italiana sui videogiochi Total War di Creative Assembly
  

Total War: Warhammer | Total War: Attila | Total War: Rome 2 | Total War: Shogun 2
Napoleon: Total War | Empire: Total War | Medieval II: Total War | Rome: Total War

LEGGETE IL NOSTRO REGOLAMENTO PRIMA DI PARTECIPARE. PER FARE RICHIESTE DI SUPPORTO, LEGGETE PRIMA QUESTA DISCUSSIONE.

 

 
Print | Email Notification    
Author

Total War Saga: THRONES OF BRITANNIA

Last Update: 12/21/2018 9:52 AM
12/12/2017 9:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

[IMG]http://i64.tinypic.com/2m4zyb8.jpg[/IMG]

Benvenuti al secondo blog di Thrones of Britannia del Lead Developer, Jack Lusted, e si tratta di uno grande. Oggi vi riveliamo la mappa di campagna, mostrandovi tutte le fazioni, le province e gli insediamenti delle isole britanniche nell'878 d.C. Ma prima di tutto, è il momento di parlare delle dimensioni.

Confronto delle dimensioni

Quando è stato annunciato il filone Total War Saga, si è discusso molto sul tipo di dimensioni dei giochi. Alcuni presumevano che stessimo parlando di qualcosa di simile a un Campaign Pack, o che le campagne nei titoli Saga sarebbero state più piccole di quelle degli altri nostri giochi.

Il modo migliore per illustrarvi come non sia questo il caso e per mostrarvi quanto grande sarà la mappa di campagna per Thrones of Britannia è fare un confronto. Nell'immagine sottostante confrontiamo le isole britanniche in Thrones con quelle di Total War Attila.

[IMG]http://i68.tinypic.com/2uiw477.png[/IMG]

Abbastanza grande vero?

È 23 volte più grande, risultando la versione più ampia e dettagliata delle Isole britanniche in un gioco Total War. Si può vedere come ci consente di mettere un sacco di dettagli nelle coste, specialmente nelle isole occidentali della Scozia. La mappa complessiva è paragonabile per dimensioni all'intera mappa della campagna principale in ATTILA.

Fare una mappa così ingrandita ci consente di utilizzare i dati reali dell'altezza del terreno come base per le mappe dell'altezza che usiamo sia per la battaglie che per la campagna. Si devono fare degli aggiustamenti per le esigenze di gioco, ma iniziamo dalla realtà e da lì modifichiamo.

E tutti questi dettagli ci permettono di dipingere un quadro abbastanza preciso del periodo.

Le Fazioni

[IMG]http://i64.tinypic.com/iqfmys.png[/IMG]

Ci sono alcune cose di cui parlare qui; prima la convenzione di denominazione utilizzata, in secondo luogo, come ci avviciniamo alla distribuzione delle fazioni da una prospettiva di progettazione del gioco, e in terzo luogo la storia dell'epoca e come siamo andati a fare ricerche su di essa.

I nomi

Con i nomi in-game abbiamo deciso di rimanere fedeli all'era, ad esempio West Seaxe invece di Wessex. Abbiamo tenuto tutte le fazioni nei loro nomi moderni per un po', ma non sembrava giusto, specialmente quando si trattava dei Cinque Borghi del Danelaw e degli insediamenti nei dintorni. Queste sono le fazioni più piccole situate tra East Angle e Northymbre, che rappresentano i singoli territori che esistevano lì.

Avere i 'Vichinghi di Cambridge' che vengono a razziarti ti fa sentire un po '... fuori. Per noi evocavano immagini di duri guerrieri che scendevano sul fiume sui punt! Non corrispondeva al sentimento di autenticità che volevamo, così abbiamo ricostruito i nomi in lingua norrena basati sulla ricerca disponibile, e abbiamo seguito questo approccio per tutte le altre fazioni.

La distribuzione delle fazioni

Per la maggior parte dei nostri titoli, ci piace mantenere la quantità di territori che il giocatore controlla all'inizio sia abbastanza costante per mantenere le cose equilibrate. Per mantenerlo abbiamo diviso alcune delle fazioni più grandi della mappa in parti del loro territorio.

Un buon esempio di questo è il West Seaxe. In realtà, è probabile che a partire dall'878 d.C. il West Seaxe avesse il controllo su quasi tutto il sud dell'Inghilterra, da Cerneu a Cent. Ma questo gli darebbe quasi nove province complete sotto il loro controllo all'inizio del gioco, che sarebbe un po' troppo. Quindi abbiamo osservato i territori all'interno delle loro terre che sappiamo contenevano Ealdorman, l'equivalente anglosassone dei successivi conti e duchi. Questo ci ha permesso di separare Defena, Suth Seaxe e Cent, così come le terre di Cerneu conquistate in tempi recenti. Essendo l'ultima una fazione gallese ancora vassalla del West Seaxe, consente anche la possibilità che si separino, il che aggiunge più direzioni che una campagna può intraprendere e più possibilità di storie.

La Storia

Personalmente, trovo questo un periodo affascinante per la ricerca, sia per ciò che sappiamo che per quello che non sappiamo. Per gran parte della mappa possiamo usare gli annali per aiutarci a definire quali fazioni dovrebbero esistere. La Cronaca anglosassone per l'Inghilterra, gli Annales Cambriae per il Galles e gli Annali dell'Ulster e altri per l'Irlanda. Ma altre parti delle isole britanniche sono più impegnative, in particolare l'area a nord del fiume Humber.

La Scozia attraversa qualcosa come una seconda epoca oscura in questo periodo. Si pensava che fosse conservato un annale nel monastero di Iona (Ioua sulla nostra mappa) che registrò molti eventi in Scozia tra il VII e l'VIII secolo. Ma gli storici credono che i dettagli di quell'annale, di cui sappiamo sopravvivere solo una copia che è stata portata in Irlanda, e la versione completa delle cronache di Iona siano andati persi nel periodo in cui iniziarono le incursioni vichinghe.

Ciò significa che non vi è alcuna cronaca o annale della Britannia del Nord o della Scozia per l'epoca coperta dal gioco, che presenta alcune sfide. Fortunatamente abbiamo avuto la possibilità di lavorare con il dott. Neil McGuigan dell'Università di St Andrews, che si è specializzato in questo settore, per contribuire ad assicurarci di aver trovato la rappresentazione storicamente più autentica.

Non potremo mai ringraziarlo abbastanza per l'aiuto che ci ha fornito, dato che ci ha aiutato a riempire i buchi presentandoci le ultime correnti di pensiero degli storici sull'era.

Oh, e per finire di parlare di fazioni, posso dire che ci sono 10 fazioni giocabili e Westsexa è una di queste. Riveleremo le restanti da qui al release. Riuscite a indovinare quali potrebbero essere?

Le Province

[IMG]http://i66.tinypic.com/2lu77kk.png[/IMG]

Una mappa semplice, che mostra i nomi di tutte le province e regioni marine sulla mappa. Di nuovo, abbiamo seguito la stessa convenzione di denominazione delle fazioni, avvicinandoci il più possibile al quelle periodo.

Gli Insediamenti

[IMG]http://i63.tinypic.com/2j0midd.png[/IMG]

Dovrai fare clic sulla versione più grande di questa immagine per vedere tutti i nomi degli insediamenti. Siamo di nuovo andati con i nomi appropriati del del tempo.

Da questa immagine, probabilmente sarai in grado di capire che c'è stato un cambiamento nel modo in cui le province sono costruite per Thrones of Britannia. Sono ancora composte da più regioni, come in WARHAMMER o ATTILA, ma stiamo provando qualcosa di diverso con l'impostazione degli insediamenti al loro interno.

Le capitali di provincia hanno ancora mura, 6 slot di costruzione e le stesse guarnigioni. Gli insediamenti minori no. Non avranno mura o uno o due slot di costruzione. I tipi di edifici disponibili per ogni insediamento saranno predefiniti e basati sulle caratteristiche del territorio circostante. Potrebbe essere una fattoria, una miniera di ferro o un'abbazia.

In questo modo il sistema più che una via di mezzo con le province di Shogun 2 (con le risorse al di fuori dall'insediamento principale) è una combinazione con quelli di Rome II e successivi che consentono di controllare indipendentemente ciascuno degli insediamenti minori. Ciò significa che la stragrande maggioranza degli edifici che forniscono cibo e denaro esistono al di fuori della sicurezza delle mura degli insediamenti principali. Ciò significa che dovrai pensare a come mantenerli protetti, ma si aprirà anche una nuova serie di opportunità offensive. Potresti ad esempio saccheggiare le province agricole di un avversario per innescare una carestia od occupare le sue miniere per tagliare le entrate e paralizzare la sua capacità di mantenere un forte esercito. Attaccare gli insediamenti minori in una provincia può anche essere un buon modo per forzare una battaglia spingendo un ostinato avversario a uscire dalle sue forti difese.

Parleremo di più del design del sistema di costruzione e di più del meccanismo delle province quando saremo più vicini al release.

E questo è tutto per questo pesante aggiornamento, la prossima volta inizierò a parlare di come stiamo costruendo la narrativa per Thrones, sia quella che emerge dalla natura sandbox della campagna sia da eventi scriptati.

[IMG]http://i67.tinypic.com/2nb64a9.jpg[/IMG]

Lori Forder
[Edited by Poitiers 12/13/2017 12:14 AM]
12/12/2017 11:00 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Beh le novità tecniche ci sono,il ritorno delle risorse al di fuori degli insediamenti garantisce più attenzione strategica.
La sola Gran Bretannia grande quanto la mappa di Attila??? Mamma mia!!! :O_O :O_O :O_O
[Edited by Leonida.7742 12/12/2017 11:04 PM]


"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
12/15/2017 3:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

La mappa di campagna in numeri:

63 province
229 insediamenti
53 fazioni (10 giocabili)
18 differenti risorse,216 distribuite sulla mappa di cui 24 abbazie, 4 santi e 9 definite come "commercio" (trade)
escluse quelle della provincia del Powis, ogni regione ha almeno una risorsa (53 ne hanno 2)
[Edited by Poitiers 12/16/2017 1:38 AM]
12/16/2017 1:04 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Impressionante...i Santi? Bello se si potessero sviluppare i loro culti.Sarebbe figo un S.Patrizio appagato dalla costruzione di una Basilica che ti elargisce dei bonus militari per 4/5 turni contro tutte le fazioni inglesi o vichinghe(anche se diseducativo e troppo pagano).


"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
12/16/2017 2:08 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

beh i 4 santi sono individuati nei seguenti insediamenti

Menevia nel Dewet
Sancte Eadmundes nel Suthfolc
Dunholm nel North Thryding
Ros Ailithir nel Iarmuma

Menevia era il nome dell'odierna St Davids in Galles fondata nel VI secolo da San David

Sancte Eadmundes nel Suffolk, cioè l'odierno Bury St Edmunds luogo di sepoltura di Edmondo dell'Anglia orientale morto martire

Dunholm dovrebbe essere l'attuale Durham dove si troverebbero le spoglie di Beda il Venerabile

Ros Ailithir (bosco dei pellegrini) ovvero Rosscarbery, luogo dell'omonimo monastero fondato da Saint Fachtna
12/16/2017 2:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 393
Registered in: 2/5/2015
Location: CARMAGNOLA
Age: 31
Gender: Male
Principalis
Non ho preso Attila, questo lo prenderei volentieri, sempre sperando che l'ottimizzazione sia buona visto che non si può cambiare un pc all'anno :)


"Stando qui inizia la mia rovina. Venendo là inizia quella degli altri". [ Cesare sul Rubicone]
12/16/2017 7:27 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Re:
Poitiers, 16/12/2017 02.08:

beh i 4 santi sono individuati nei seguenti insediamenti

Menevia nel Dewet
Sancte Eadmundes nel Suthfolc
Dunholm nel North Thryding
Ros Ailithir nel Iarmuma

Menevia era il nome dell'odierna St Davids in Galles fondata nel VI secolo da San David

Sancte Eadmundes nel Suffolk, cioè l'odierno Bury St Edmunds luogo di sepoltura di Edmondo dell'Anglia orientale morto martire

Dunholm dovrebbe essere l'attuale Durham dove si troverebbero le spoglie di Beda il Venerabile

Ros Ailithir (bosco dei pellegrini) ovvero Rosscarbery, luogo dell'omonimo monastero fondato da Saint Fachtna



Strano che non ci sia,è stato uno dei pionieri se non il pioniere.Cmq bella introduzione,specie in ottica TW Saga: Crusaders.




"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
12/17/2017 9:57 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 546
Registered in: 4/24/2007
Gender: Male
Centurio
Sbavo al solo pensiero di un TW Crusaders di tale estensione.
12/17/2017 12:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 393
Registered in: 2/5/2015
Location: CARMAGNOLA
Age: 31
Gender: Male
Principalis
Sarebbe un medieval 2 Kingdoms con grafica e meccaniche di gioco moderne, potenzialmente una meraviglia, già all'epoca una delle migliori espansioni per atmosfera, come dimenticare poi l'inno di guerra dei teutonici nella campagna lituana, da brividi.


"Stando qui inizia la mia rovina. Venendo là inizia quella degli altri". [ Cesare sul Rubicone]
12/17/2017 12:35 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 546
Registered in: 4/24/2007
Gender: Male
Centurio
Esatto!

Crusaders e Teutonic: per me le più belle campagne alle quali abbia giocato.

Ricordo che, come atmosfera, era molto interessante anche Americas...

12/18/2017 4:40 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Se la filosofia dei Saga è quella di proporre le fasi cruciali dell'umanità e delle civiltà allora un Crusader me lo aspetto di sicuro.Un altro scontro importantissimo è stato quello tra greci e persiani ma credo che con WOS ce lo siamo giocato.


"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
1/4/2018 4:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

1/5/2018 3:10 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Tutto molto simile ad Attila,con grafica migliorata.Ma se vogliamo il periodo è quello e l'Inghilterra è sempre cupa.Attendo altre info sulle meccaniche (alberi tecnologici,sistema politici in primis).


"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
1/5/2018 4:08 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

www.totalwar.com/blog/anglo-saxon-england

[IMG]http://i67.tinypic.com/zl3g39.jpg[/IMG]

Inghilterra Anglosassone

Quando il dominio romano in Inghilterra concluse, nuovi regni di stirpe germanica si coalizzarono nelle contee ora conosciute come Northumbria, Mercia, Wessex, Essex, Sussex, East Anglia e Kent. I popoli di queste regioni vennero collettivamente chiamati Anglosassoni, termine che venne usato comunemente nell'VIII secolo per distinguere i Sassoni inglesi dagli antichi Sassoni, o Ealdseaxe, del continente europeo.

In generale, gli anglosassoni esistettero tra il crollo del dominio romano nel V secolo fino all'invasione normanna dell'undicesimo secolo; il primo periodo medievale. Thrones of Britannia raffigura il passaggio delle isole britanniche dall'878 in poi, quando gli anglosassoni furono al loro apice.

Tratto culturale: Fyrd

In epoca anglosassone, il Fyrd era una forma di esercito coscritto composto da uomini liberi armati e corazzati, chiamati a difendere le loro terre quando si presentava la necessità. Una delle molte riforme di Alfredo il Grande fu quella di formalizzare meglio il sistema, assicurandosi che i ricchi proprietari terrieri contribuissero con uomini e materiali militari.

Per riflettere il sistema Fyrd, i regni inglesi in Thrones of Britannia possono reclutare ulteriori unità di leva in base al numero di insediamenti che possiedono. L'eccessivo affidamento sulle truppe di leva comporta tuttavia delle sanzioni: se troppe sono in campo, la popolazione si scaglierà contro l'obbligo di leva eccessiva e sorgeranno problemi di ordine pubblico.

[IMG]http://i68.tinypic.com/ame8uh.png[/IMG]

West Seaxe

In qualità di regno anglo-sassone dominante dell'Inghilterra meridionale, le forze del West Seaxe - o Wessex in inglese moderno - fornirono la principale resistenza dell'isola alle incursioni della Grande Armata Danese. Dalla capitale Winchester, il Wessex conquistò terre nel Surrey, nel Sussex, nel Kent, nell'Essex e persino nella Mercia. La tenace difesa di Alfredo all'invasione danese gettò le basi per il Wessex per unire l'Inghilterra sotto un governo per la prima volta nel 927 d.C.

Leader di fazione: Re Alfredo

Il figlio più giovane di Etelvulfo, Alfredo di Wessex, è più noto come "Alfredo il Grande" per la sua leggendaria volontà di sopravvivere e unire le isole sotto una bandiera.

Alfredo intraprese la sua prima sfida militare chiave nell'868 d.C., quando sostenne suo fratello Etelredo, il re regnante del Wessex, nel tentativo di respingere l'invasione dei vichinghi danesi dal vicino regno di Mercia. Questo attacco preventivo fallì e i fratelli furono costretti a difendere la loro patria contro la apparentemente inarrestabile Grande Armata Danese.

L'anno successivo, succedette a suo fratello come re, che a seguito di sconfitte schiaccianti per mano dei danesi, perì a causa di ferite mortali. Gli anglosassoni stavano per essere schiacciati dal Wessex, nonostante l'imprevista vittoria di Alfredo ad Ashdown.

Veterano di guerra a 21 anni, Alfredo non ebbe altra scelta che ritirarsi nel difficile paesaggio dei Somerset Levels, dove continuò la guerriglia contro i suoi nemici. Costruendo una base fortificata, usando eserciti mobili nello stile dei danesi stessi, e usando la sua conoscenza del difficile terreno, sconfisse nuovamente i danesi nella battaglia di Edington.

Alfredo li inseguì nella loro fortezza a Chippenham e dopo quattordici lunghi giorni i danesi furono messi in ginocchio, affamati e paralizzati dalla paura. Questo inaspettato trionfo sarà sicuramente fondamentale nella campagna del Wessex, non solo per la sopravvivenza, ma per unire il regno.

Alfredo ha ri-consolidato il suo esercito in insediamenti fortemente trincerati in tutta l'Inghilterra meridionale ed è pronto a resistere all'assalto di predatori affamati e ambiziosi, e di pretendenti che continuano a molestare e dividere il regno fratturato della Britannia.

West Seaxe, tratto della fazione: Witan

Il Witan è un'assemblea di governatori che si riunisce per discutere le prospettive future del West Seaxe. Le sue raccomandazioni vengono periodicamente presentate al giocatore come una serie di proposte. Ogni opzione porta effetti di campagna positivi e negativi e può influenzare l'uso delle unità di leva Fyrd.

[IMG]http://i66.tinypic.com/24v01g9.png[/IMG]

Mierce

Dalla sua capitale Tamworth, i re di Mierce - conosciuta ora come Mercia - governarono l'area ora conosciuta come le Midlands. Al suo apice, Mierce si estendeva dalla Northumbria, nel nord dell'Inghilterra, fino al Kent, Sussex e Wessex a sud. Nell'877 d.C., la Grande Armata Danese conquistò la parte orientale del regno per formare il Danelaw, o East Engle.

Leader di fazione: Re Ceolwulf

Ultimo re di un Mierce indipendente, l'ascesa di Ceowulf rispecchiava quella della Grande Armata Danese. Emergendo dal loro accampamento invernale a Repton nell'874 d.C., l'esercito si spinse fino in Mierce, costringendo il re Burghead all'esilio. Ceowulf assunse il trono al suo posto.

Tuttavia, il suo nuovo regno sarebbe stato di lì a poco ridotto di molto. La metà orientale di Mierce si frammentò in singoli insediamenti governati da diverse bande della Grande Armata. Altre parti caddero sotto il controllo di re Guthrum di East Engle.

Con il suo confine orientale occupato da varie fazioni vichinghe, si pensa che abbia rivolto la sua attenzione al Galles, quando il potente re Rhodri il Grande di Gwynedd cadde in battaglia contro gli inglesi nell'878 d.C. I figli di Rhodri avrebbero avuto la loro vendetta nell'881 d.C.

Nulla si sa di come il suo governo sia giunto al termine, ma nell'883 d.C. Aethelred governava Mierce al suo posto sotto la signoria di Alfredo il Grande, di cui aveva sposato la figlia maggiore Ethelfleda.

Tratto di fazione: Hoards

Quando un eccesso di oro languisce nella tesoreria, a un giocatore di Mierce viene data l'opzione di ripartire una parte della ricchezza. Può essere dato all'esercito per ridurre i costi di manutenzione e accrescere il tasso di reintegrazione, ai nobili per una maggiore lealtà e maggiori entrate dai mercati, al popolo per un maggiore ordine pubblico e reddito dalle fattorie, o i giocatori possono tenerselo incorrendo in sanzioni per la manutenzione dell'esercito e l'ordine pubblico.
[Edited by Poitiers 1/5/2018 9:29 PM]
1/8/2018 4:14 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

1/31/2018 4:09 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

1/31/2018 4:21 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

www.totalwar.com/blog/thrones-of-britannia-narrative

ditemi se necessitate di traduzione
2/1/2018 4:07 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

Data di uscita 19 Aprile

requisiti e limited edition

www.totalwar.com/blog/britannia-release-date-system-requ...

pre-order e nuove immagini

store.steampowered.com/app/712100/Total_War_Saga_Thrones_of_Br...
[Edited by Poitiers 2/1/2018 4:10 PM]
2/1/2018 4:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 260
Registered in: 3/29/2010
Location: MILANO
Age: 39
Gender: Male
Principalis
Signor Poitiers, lei che la sera esce e condivide i pensieri con Jack Lusted, dice che questa prossima opera della CA sia degna di pre-order?
2/1/2018 4:37 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Artisticamente favoloso.Non so che fare,fosse per me lo preordinerei,ma la mia scheda grafica regge a mala pena Attila,e non sono il tipo a cui piace giocare a settaggi medi.Mi piace godere in pieno dei TW.Mah!...


"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
2/1/2018 4:47 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

Re:
seminara, 01/02/2018 16.11:

Signor Poitiers, lei che la sera esce e condivide i pensieri con Jack Lusted, dice che questa prossima opera della CA sia degna di pre-order?



io ovviamente non ho mai incontrato di persona Jack Lusted :lol, ma posso dirle che si tratta di un Total War ben fatto. Peccato solo per la banale ambientazione. Per il resto ti affido alle recensioni che dovrebbe uscire a breve.

Leonida.7742, 01/02/2018 16.37:

Artisticamente favoloso.



Anch'io l'ho pensato sin da subito. Stile veramente indovinato che mostra una vera cura dei dettagli e tanti altri ce ne sono.
[Edited by Poitiers 2/1/2018 4:49 PM]
2/1/2018 7:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

ed incominciamo ad avere le prime informazioni e le prime preview

www.reddit.com/r/totalwar/comments/7ujbcx/all_10_playable_factions_in_thrones_of_br...



- i leader possono morire
- non ci sono meccanismi legati alla religione; la CA sostiene che a questo punto della storia le isole britanniche fossero interamente cristianizzate
- la cultura di una provincia è prefissata e può essere cambiata è ciò riduce l'ordine pubblico, ma anche le unità reclutabili
- la Legittimità è il meccanismo unico delle fazioni gaeliche che da bonus per le province di cultura gaelica che controlli e permette la "Chiamata alle Armi"
- è possibile formare nuovi regni come Irlanda, Galles, Scozia, Inghilterra, Danelaw etc... completando le quest chain.
- un nuovo modo di vincere la campagna sarò raggiungere un certo livello di Fama che si ottiene conquistando insediamenti di importanza storica, vincendo battaglie etc..
- presente il meccanismo "Fervore di Guerra"
- gli assedi funzionano nella maniera classica e non come in Warhammer
- le condizioni di vittoria lunghe comprendono una sfida finale
- le unità vengono reclutate immediatamente con il 25% del numero massimo di uomini e si riempono col passare dei turni
- ogni unità ha un costo di mantenimento in cibo e non solo in denaro
- ogni armata accumula delle riserve di cibo che servono a mantenere le proprie unità
- le tecnologie civili e militari si sbloccano costruendo un certo edificio e arruolando un certo numero di unità
- capita molto più frequentemente che ad inizio turno vengano mostrate delle finestre di pop-up che pongono dilemmi, o ti avvisano di invasioni etc...
- gli agenti sono stati rimossi
- il commercio è automatico (niente accordi commerciali nella diplomazia)
- presente naturalmente l'Albero Genealogico
[Edited by Poitiers 2/1/2018 8:19 PM]
2/1/2018 9:51 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius






[Edited by Poitiers 2/1/2018 9:56 PM]
2/1/2018 9:53 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Allora,in linea di massima ci sono cose molto interessanti,e si vede che il periodo è stato studiato bene.
Trovo estremamente interessanti questi punti:

- la Legittimità è il meccanismo unico delle fazioni gaeliche che da bonus per le province di cultura gaelica che controlli e permette la "Chiamata alle Armi"

- è possibile formare nuovi regni come Irlanda, Galles, Scozia, Inghilterra, Danelaw etc... completando le quest chain.

- ogni unità ha un costo di mantenimento in cibo e non solo in denaro

ma non capisco quest'altri:

- gli agenti sono stati rimossi

- il commercio è automatico (niente accordi commerciali nella diplomazia)

Perchè? gli agenti erano delle pedine straordinarie,ad alti livelli di zelo ed autorità facevano sfaceli,e questo contribuiva a rendere più complesso il tutto visto che questo valeva anche per l'IA.
Poi perchè il commercio,non capisco? Io credo che più opzioni diplomatiche abbiamo a disposizione,più aumenta il tasso strategico.Dovevano aumentarle,non addirittura toglierle.



"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
2/1/2018 10:15 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

Re:
Leonida.7742, 01/02/2018 21.53:


non capisco quest'altri:

- gli agenti sono stati rimossi

- il commercio è automatico (niente accordi commerciali nella diplomazia)

Perchè? gli agenti erano delle pedine straordinarie,ad alti livelli di zelo ed autorità facevano sfaceli,e questo contribuiva a rendere più complesso il tutto visto che questo valeva anche per l'IA.
Poi perchè il commercio,non capisco? Io credo che più opzioni diplomatiche abbiamo a disposizione,più aumenta il tasso strategico.Dovevano aumentarle,non addirittura toglierle.




Opinione personalissima, gli agenti li ho sempre trovati una gran seccatura ed evidentemente non sono il solo. Era una goccia di micro-gestione in un mare di macro-gestione. L'ho sempre trovato un controsenso.

Per quanto riguarda i diritti commerciali, è una scelta che non ho capito nemmeno io, ma forse dipende dal Fervore di Guerra. Questo meccanismo porta alla guerra quando sei in pace da tanto tempo e alla pace quando sei in guerra da tanto tempo. Per cui il gioco è un continuo di dichiarazioni di guerra e di pace e di mutamenti di alleanze, che cambiano radicalmente anche in base all'influenza del regnate. Forse gli accordi commerciali verrebbero interrotti troppo spesso, con conseguenti riduzione degli introiti di tutte le fazioni che crescerebbero molto più lentamente dal punto di vista del gameplay.
2/1/2018 10:28 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Si me ne sono accorto anch'io,sul workshop la mod che elimina gli agenti è molto apprezzata.Peccato perchè,dovremmo tornare un po di più alla microgestione,e sono stato felice quando ho sentito che i porti,le fattoriee,le miniere etc... in Britannia saranno al di fuori della città perchè appunto la microgestione la favoriscono.Cmq vabè,non sarà questo a farmi condizionare.
Per ciò che concerne il commercio,beh la cosa ha un senso,se le cose andranno come dici a causa del fervore di guerra ci sta benissimo.
Sono molto fiducioso sul lavoro che stanno facendo,lo vedo estremamente curato,Bravi sul serio.

ps:Bellissime le finestre di pop up...addirittura si aprono per avvisarti dell'aumento di grado di un tuo generale.E con disegni del genere sarà un piacere vedertele aprire di continuo :sbav


"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
2/1/2018 11:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 600
Registered in: 3/29/2009
Location: TERAMO
Age: 38
Gender: Male
Centurio
Vedendo questi gameplay l'immersione è pressoché assoluta sotto l'aspetto della gestione è davvero una ventata d'aria fresca, se il meccanismo fervore di guerra è come spiegato da Poitiers non mi dispiace affatto che il commercio sia stato tolto la diplomazia sarà da gestire sotto altri aspetti, credo verrà fuori un gran bel titolo, finalmente aggiungo, non sono neanche tanto contrario all'ambientazione ad essere sincero.
2/2/2018 12:27 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,694
Registered in: 7/29/2009
Gender: Male
- Amministratore -
Tribunus Angusticlavius

Re:
moros21, 01/02/2018 23.40:

Vedendo questi gameplay l'immersione è pressoché assoluta sotto l'aspetto della gestione è davvero una ventata d'aria fresca, se il meccanismo fervore di guerra è come spiegato da Poitiers non mi dispiace affatto che il commercio sia stato tolto la diplomazia sarà da gestire sotto altri aspetti, credo verrà fuori un gran bel titolo, finalmente aggiungo, non sono neanche tanto contrario all'ambientazione ad essere sincero.



io non ho niente con le isole britanniche, ma è già terza volta nella storia dei Total War che ci concentriamo su di loro
2/2/2018 9:29 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,662
Registered in: 10/23/2013
Location: TARANTO
Age: 37
Gender: Male
Tribunus Angusticlavius
Pontifex Maximus
Ma i Vichinghi all'inizio che terrori hanno? solo il Sudreyal?


"La morte è bella,quando il prode combatte in prima fila e cade per la Patria." Tirteo I,10
2/2/2018 10:41 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 260
Registered in: 3/29/2010
Location: MILANO
Age: 39
Gender: Male
Principalis
Re: Re:
Poitiers, 01/02/2018 16.47:



Anch'io l'ho pensato sin da subito. Stile veramente indovinato che mostra una vera cura dei dettagli e tanti altri ce ne sono.




E allora pre-order sia. Sono abbastanza soddisfatto che siano stati eliminati gli agenti. In fase avanzata le campagne diventano in-giocabili per il solo fatto di dover tenere a bada 8 agenti nemici che non ti danno tregua.

A proposito, qual è la mod che elimina gli agenti?
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:11 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


© The Creative Assembly Limited.
All trade marks and game content are the property of The Creative Assembly Limited and its group companies.
All rights reserved.